MIGRANTI: FONTI UE, OGGI PRIMO ACCORDO, POI OBIETTIVO 40 MILA FRA SEI MESI

lunedì 20 luglio 2015



ZCZC
ADN0774 7 CRO 0 ADN CRO NAZ



Bruxelles, 20 lug. - (AdnKronos) - Un primo accordo oggi, con un
compromesso che si riuscirà a raggiungere sul numero di richiedenti
asilo da redistribuire nell'Unione europea. E un punto fra sei mesi,
sperando di arrivare ai 40 mila ricollocamenti indicati dalla
Commissione Ue. Questa, secondo quanto riferisce una fonte europea,
una delle opzioni che verrà discussa oggi al Consiglio Ue
straordinario degli Affari interni, che cerca di arrivare a un accordo
sulla redistribuzione di 40 mila rifugiati da Italia e Grecia verso il
resto d'Europa.

Gli Stati membri, che si sono opposti al meccanismo di quote
vincolanti proposto dall'esecutivo Ue, non riescono a trovare un
compromesso sul numero di richiedenti asilo a spostare nel resto della
Ue, soprattutto per l'opposizione di Spagna, Austria, Polonia,
Slovacchia e Repubblica ceca. Il Consiglio di oggi cerca di non
bloccare il processo, ma di arrivare a un accordo temporaneo che apra
la strada, entro fine anno, all'obiettivo dei 40 mila richiedenti
asilo da ricollocare.

(Mba/AdnKronos)
20-LUG-15 16:37

NNNN