+T -T


AGRICOLTURA: DE CASTRO, APPROVATI PSR 3 REGIONI E P.A.TRENTO

giovedì 20 dicembre 2007


ZCZC1436/SXR
WNS30241
R ECO S41 S42 S43 S43 S04 QBJC
AGRICOLTURA: DE CASTRO, APPROVATI PSR 3 REGIONI E P.A.TRENTO

   (ANSA) - ROMA, 19 DIC - Il Comitato sviluppo rurale della
Commissione europea ha approvato oggi i Programmi di sviluppo
rurale (Psr) delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e della
Provincia autonoma di Trento. Sale dunque a sedici il numero dei
Psr italiani che hanno ricevuto il via libera da parte di
Bruxelles. Lo comunica il Mipaaf in una nota
   Ora mancano cinque programmi regionali (Valle d'Aosta,
Basilicata, Molise, Sicilia e Puglia), la cui approvazione Š
prevista per il prossimo mese di gennaio. A questo proposito, il
Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Paolo
De Castro ha precisato: ''il pericolo di perdere la quota 2007
delle risorse comunitarie assegnate ai 5 programmi che
slitteranno al 2008 e' stato definitivamente scongiurato, avendo
portato a termine la procedura, concordata con la Commissione
europea e che consente l'impegno dei fondi comunitari anche se
la decisione di approvazione degli ultimi Psr sar… adottata solo
nei primi mesi del prossimo anno''.
  Sempre riguardo agli aspetti finanziari, il Ministro De Castro
ha chiarito che ''i Psr che verranno approvati nel 2008 potranno
contare su una deroga alla regola del disimpegno automatico, che
si applicher… a partire dal 31 dicembre 2010, anzich‚ dal 31
dicembre 2009''.
   Tornando invece a parlare dei programmi approvati, il
Ministro ha ribadito che ''si tratta di strumenti
particolarmente importanti, attesi da tempo da tutti gli
operatori del mondo rurale e ai quali - ha sottolineato - sono
destinate ingenti risorse finanziarie, messe a disposizione
dalla Commissione europea, dallo Stato e dalle Regioni
interessate e peraltro destinate ad aumentare, a seguito delle
riforme che l'Unione europea si appresta ad approvare''.
La dotazione finanziaria complessiva dei Psr approvati ammonta
a: Abruzzo: 383,9 milioni di euro, di cui 168,9 di quota
comunitaria. Lazio: 655,4 milioni di cui 288,4 di quota
comunitaria. Marche: 459,8 mln di euro, di cui 202,3 di quota
comunitaria. Pa.A. Trento 256,1 mln di euro di cui 100,6 di
quota comunitaria.
   In relazione alle diverse condizioni strutturali e
territoriali di ciascuna Regione, il Lazio e l'Abruzzo hanno
inteso privilegiare gli interventi compresi nell'Asse 1 dei Psr
2007-2013 (competitivit… del settore agricolo e forestale),
dedicandovi, rispettivamente, il 43% ed il 47% delle risorse
disponibili. I Psr di Marche e Trento si caratterizzano invece
per una maggiore impronta ambientale; gli interventi dell'Asse 2
(ambiente  e territorio) assorbono, rispettivamente, il 46,5% ed
il 52,9% delle risorse impegnabili. Per ogni ulteriore
informazione, Š possibile visitare la sezione sviluppo rurale
del sito www.politicheagricole.gov.it, che dedica un ampio
spazio alla programmazione dello sviluppo rurale, con
approfondimenti per tutti i programmi e per tutti gli Stati
membri. (ANSA).

     COM-GMG
19-DIC-07 18:43 NNN