+T -T


EUROPA-REGIONI:MINISTRI UE;DE CASTRO, INTERVENTI SU TABACCO

martedì 22 gennaio 2008


ZCZC0104/SX4
YBX09295
R REG INR S04 QBXI
EUROPA-REGIONI:MINISTRI UE;DE CASTRO, INTERVENTI SU TABACCO

   (ANSA) - BRUXELLES, 22 GEN - L'Italia condivide l'analisi che
fa la Commissione europea sul futuro della politica agricola
comune (Pac), piu' competitiva e piu' forte, ma attira anche
l'attenzione sulle difficolta' che incontrano settori come
quello del tabacco in seguito alla possibilita' di slegare
completamente gli aiuti europei dalla produzione (il cosiddetto
disaccoppiamento). Nei paesi europei come il Portogallo, o nelle
regioni italiane, come la Puglia, che hanno applicato questa
misura in anticipo rispetto al 2009 e' infatti completamente
scomparsa la produzione di tabacco.
   Il ministro per le politiche agricole, alimentari e forestali
Paolo De Castro, ha tenuto a ricordare in questi termini ai
partner europei e soprattutto alla commissaria all'agricoltura,
Mariann Fischer Boel, l'importanza di riflettere sul futuro, ma
anche di aggiustare il tiro in caso di necessita', in occasione
del bilancio e della revisione a meta' percorso dell'agricoltura
europea.
     Proprio sul tabacco, De Castro ha ricordato la lettera
firmata da nove ministri europei che chiedono alla Commissione
europea di guardare ''alla possibilita' di una scadenza del
disaccoppiamento non nel 2009, ma piu' avanti''. Noi riteniamo,
pur non essendo contrari al disaccoppiamento -  ha aggiunto il
ministro - che sarebbe utile procedere con prudenza e magari, se
necessario, di prorogare di qualche anno per alcuni regimi in
vigore per gestire al meglio gli impatti economici, sociali e
ambientali sul territorio. I settori a cui pensa De Castro sono
quelli del riso (anche per il suo impatto sull'habitat), delle
sementi e del tabacco. ''Siamo consapevoli - ha concluso il
ministro - delle enormi difficolta' che puo' comportare questo
tipo di negoziato, pero' noi ci stiamo tentando''.
    La commissaria Fischer Boel al momento appare poco sensibile
- per quanto riguarda il tabacco - alle raccomandazioni avanzate
non solo dal ministro De Castro ma anche da altri otto partner
europei. Il cammino per la revisione della Pac e' pero' ancora
lungo e un accordo finale e' atteso alla fine dell'anno.(ANSA).

     LEN
22-GEN-08 09:31 NNN