+T -T


Ambiente: domani iniziativa Conferenza su decreto riordino

martedì 13 dicembre 2005

Ambiente: domani iniziativa Conferenza su decreto riordino

(regioni.it) Domani è prevista una iniziativa promossa dalla Conferenza delle Regioni (Ambiente: il 14 manifestazione su decreto riordino) sul decreto legislativo del governo in materia ambientale.

 ''E’ un provvedimento accentratore e anticostituzionale''. Lo hanno dichiarato Nicola De Ruggiero, assessore all'Ambiente della Regione Piemonte, e Bruna Sibille, assessore regionale alla Montagna e alla Difesa del Suolo, in una conferenza stampa quale hanno partecipato rappresentanti di Province e Comuni piemontesi.

''La centralizzazione - ha detto De Ruggiero - uccide quanto e' stato fatto sinora a livello locale. Tutti indistintamente, Province, Comuni, associazioni e categorie hanno firmato il documento, proposto dalle Regioni, che sottolinea gli aspetti negativi del decreto. In sintesi sono due: una nuova centralizzazione e la manovra per estromettere il settore pubblico dalla gestione dei rifiuti aprendo la strada verso la privatizzazione. Il decreto stravolge il sistema attuale, minando le fondamenta su cui poggiano le leggi in vigore e ha evidenti elementi di incostituzionalita'''.

Infine De Ruggiero e Sibille hanno ricordato che mercoledi' si terra' a Roma una manifestazione nel corso della quale verra' presentato il documento redatto dalle Regioni, mentre il 15 e' prevista l'audizione della Conferenza delle Regioni e delle Province italiane davanti alle Commissioni Ambiente di Camera e Senato in seduta congiunta:

-         Audizione in merito allo schema di decreto attuativo della legge delega in materia ambientale in Commissione ambiente della Camera congiunta con l’omologa Commissione del Senato (Pz. Parlamento 24, Aula Commissione).

-         Un’altra Audizione è prevista sempre il 15 dicembre ma sulla sicurezza del trasporto ferroviario alle ore 14 alla Camera in Commissione trasporti.

(red/ 13.12.05)

N. 640 - 13 Dicembre 2005