+T -T


Venturi: bene accordo su specialistica ambulatoriale

giovedì 27 giugno 2019

Roma, 27 giugno 2019 (comunicato stampa) “Grande soddisfazione per il raggiungimento dell’Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con gli specialisti ambulatoriali interni, veterinari ed altre professionalità sanitarie (biologi, chimici, psicologi)”, afferma Sergio Venturi, Presidente del Comitato di settore Regioni-Sanità. “Si tratta – spiega Venturi - di un passaggio importante che interessa più di 18.000 tra specialisti, veterinari ed altri professionisti che rappresentano un totale di circa 22 milioni di ore di assistenza. Si conclude così il triennio 2016-2018 sia sul piano normativo che economico. Il trattamento economico viene incrementato con il 3,48% a regime (oltre lo 0,75% pari all'IVC). Le risorse disponibili sono assegnate per circa il 70% in parte variabile della retribuzione ed il 30% sulla quota oraria fissa. Tra le novità previste nell’Accordo c’è anche il richiamo a nuove procedure per favorire l'accesso al settore, semplificando le modalità di iscrizione in graduatoria e l'instaurazione di meccanismi di divulgazione delle disponibilità di incarico. Tra l’altro si precisano i meccanismi di mobilità intraziendale e si integrano le attività specialistiche con le forme organizzative della medicina generale e della pediatria di libera scelta. Inoltre si adeguano nuovamente gli elenchi delle specializzazioni riconosciute per l'accesso agli incarichi. Mi auguro – conclude Venturi – che prossimamente venga raggiunto lo stesso risultato anche per le aree della medicina generale e della pediatria di libera scelta, concludendo così positivamente il percorso iniziato nei mesi scorsi”.   (2019-084)
venturi_sergio_210618.jpg