+T -T


Convocata la Conferenza delle Regioni mercoledì 3 luglio (ore 10.00) Previste poi la Conferenza Unificata (ore 13.30) e la Conferenza Stato-Regioni (ore 13.45)

martedì 2 luglio 2019

  Roma, 2 luglio 2019 (comunicato stampa) Il Presidente Stefano Bonaccini ha convocato la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, in seduta ordinaria, per mercoledì 3 luglio alle ore 10.00 (Roma, via Parigi 11, sala “Marcello Mochi Onori”). 

All’ordine del giorno i provvedimenti che saranno esaminati nelle successive Conferenze Unificata (13.30) e Stato-Regioni (13.45) convocate a Roma (via della Stamperia 8) dal Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie, Erika Stefani. La Conferenza delle Regioni affronterà anche altri argomenti fra cui: 

affari istituzionali - Proposta di documento sulla riforma delle polizie locali; 

infrastrutture e trasporti - annualità 2019 della convenzione tra Itaca e Ministero delle Infrastrutture e Trasporti attuative del Servizio Contratti Pubblici; 

salute - Informativa sulle problematiche relative al rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale della Sanità privata;

politiche agricole - Proposta di documento per “l’Indagine conoscitiva sul fenomeno del cosiddetto «caporalato» in agricoltura”; 

agenda digitale - posizione per la riunione del COBUL convocato per il 17 luglio 2019; - proposta di ordine del giorno per la modifica del procedimento di approvazione da parte di Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) delle linee guida per l’attuazione del Codice dell’Amministrazione digitale; 

turismo - proposta di ordine del giorno in merito all’istruzione della banca dati delle strutture ricettive e degli immobili destinati alle locazioni brevi. 

Gli ordini del giorno integrali della Conferenza delle Regioni e della Conferenza Unificata e Stato-Regioni sono pubblicati nella sezione “Rapporti Istituzionali” del sito http://www.regioni.it:81.

AVVISO. La Conferenza delle Regioni si svolge a porte chiuse.

I giornalisti possono accedere all’ufficio stampa della Conferenza delle Regioni solo a partire dalle ore 10.30. Per l’accredito si prega di inviare una e-mail con i recapiti a ufficio.stampa@regioni.it

 

 

(2019-087sm)