+T -T


Il Decreto “Sblocca Cantieri” e le novità nel Codice Contratti pubblici: domani, 17 luglio seminario di approfondimento nella sede della Conferenza delle Regioni

martedì 16 luglio 2019

Roma, 16 luglio 2019 (comunicato stampa) Ad un mese dalla pubblicazione del decreto “sblocca cantieri”, la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e Itaca (Istituto per la trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale) - in collaborazione con la Direzione Generale per la Regolazione e i contratti pubblici del Ministero delle infrastrutture e trasporti - hanno organizzato una giornata seminariale di approfondimento con l’obiettivo di fornire un aggiornamento sulle novità introdotte dal Decreto Legge 32/2019 che ha apportato alcune modifiche sostanziali al Codice dei contratti pubblici.

I lavori (che si svolgeranno il 17 luglio nella Sala Mochi Onori, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, in Via Parigi 11 a Roma, a partire dalle ore 10.00) prevedono due sessioni.

La prima, durante la mattina tratterà le seguenti tematiche: appalti sotto soglia, inversione procedimentale, nuovo rito appalti, nuovi criteri di calcolo dell’anomalia, sospensione della terna dei subappaltatori.

Nella seconda sessione, prevista nel pomeriggio, si terrà una tavola rotonda coordinata da Fulvio Bonavitacola (Coordinatore della Commissione Infrastrutture della Conferenza delle Regioni e Vicepresidente della Campania) alla quale prenderanno parte i rappresentanti delle associazioni di categoria, sindacati e professionisti.

 

Il programma del Seminario di approfondimento

APPALTI PUBBLICI: LE NOVITA’’ DEL DECRETO “SBLOCCA CANTIERI”

Mercoledì, 17 luglio 2019, Sala Mochi Onori – Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome - Via Parigi 11, Roma

Ore 10.00 Apertura lavori

Anna Casini, Presidente ITACA – Vicepresidente Regione Marche

Agostino Santillo, Relatore sul DDL “Sblocca Cantieri” Senato

Coordina : Loredana Cappelloni, Direttore Generale per la regolazione e i contratti pubblici MIT

Ore 10.30: Gli obiettivi del decreto Sblocca Cantieri - Alfredo Storto, Responsabile Ufficio Legislativo MIT; Ore 11.00 Novità per gli affidamenti sotto-soglia, criteri di aggiudicazione e modalità di gestione della c.d. “inversione procedimentale” - Ivana Malvaso, Responsabile GdL Contratti ITACA - Dirigente Regione Toscana; Ore 11.30 I nuovi criteri di calcolo della soglia di anomalia - Pietro Ciaravola, Dirigente MIT; Ore 11.45 Novità in materia di progettazione e appalto integrato - Patrizia Macaluso, Regione Umbria; Ore 12.15 La sospensione dell’obbligo di indicare la terna dei subappaltatori e riflessi sul DGUE - Iolanda De Luca, Dirigente MIT; Ore 12.30 Abrogazione del c.d. rito super accelerato, collegio consultivo tecnico e novità sui motivi di esclusione – Massimiliano Brugnoletti, Studio Legale Brugnoletti & Associati

Ore 13.00 Interruzione lavori POMERIGGIO

Ore 14.00 Tavola rotonda: Il decreto “Sblocca Cantieri”: il punto di vista degli operatori del settore

Coordina Fulvio Bonavitacola (Coordinatore Commissione Infrastrutture Mobilità e Governo del Territorio della Conferenza Regioni e Province autonome - Vicepresidente Regione Campania)

Intervengono: Gabriele Buia (Presidente ANCE), Angelo Carlini (Presidente ASSISTAL), Massimo Stronati (Presidente Confcooperative Lavoro e Servizi), Alessandro Genovesi (Segretario Generale Fillea CGIL), Vito Panzarella (Segretario Generale Feneal UIL), Arnaldo Redaelli (Presidente ANAEPA Confartigianato), Gabriele Scicolone (Presidente Oice), Lanfranco Vari, (Filca CISL), Daniele Vaccarino (Presidente CNA), Armando Zambrano (Coordinatore Rete delle Professioni Tecniche), Marco Mingrone (Responsabile legislativo Legacoop Produzione e Servizi)

 

(2019-099sm)