+T -T


Conferenza Regioni
e Province Autonome
Doc. Approvato - finanza - PARERE SUL DISEGNO DI LEGGE DI CONVERSIONE DEL DECRETO-LEGGE 30 DICEMBRE 2004, N. 314, RECANTE “PROROGA DI TERMINI” articoli 3, 4 e 6

giovedì 13 gennaio 2005

PARERE SUL DISEGNO DI LEGGE DI CONVERSIONE DEL DECRETO-LEGGE 30 DICEMBRE 2004, N. 314, RECANTE “PROROGA DI TERMINI” articoli 3, 4 e 6

Punto 2) O.d.g. Conferenza Stato Regioni

Le Regioni con riferimento al parere sull’art. 4 del Decreto legge 314/2004, riconfermando le posizioni già espresse dalla Conferenza dei Presidenti, in particolare nella seduta del 25 novembre 2004, sui meccanismi di applicazione del dlgs. 56/2000, prendono atto della volontà del Governo di “adeguare il decreto legislativo 56/2000 ai principi contenuti nel titolo V della Costituzione”.

Si ritiene però indispensabile:

·        che vengano approvate in Conferenza Unificata le linee di indirizzo sui meccanismi strutturali del federalismo fiscale di cui all’art. 3 comma 1 lett. a) legge 289/2002, in mancanza delle quali l’Alta Commissione di studio è impossibilitata ad elaborare qualsiasi proposta;

·        che venga prevista, nella fase di conversione del citato decreto legge, l’intesa in sede di Conferenza Stato – Regioni sulla proposta elaborata, in considerazione della rilevanza della tematica per gli assetti finanziari delle Regioni;

Le Regioni infine chiedono che, al fine di evitare i notevoli pregiudizi finanziari che l’applicazione dell’art. 4 citato arrecherebbe al sistema regioni, per gli anni 2002, 2003, 2004 e fino alla approvazione della proposta definitiva, il Governo renda disponibili le risorse necessarie a compensare le differenze negative derivanti dall’applicazione del decreto legislativo 56/2000 vigente, così come già più volte assicurato dal Governo nelle ultime sedute della Conferenza Stato – Regioni.

Con riferimento all’articolo 6 le Regioni sottolineano il proprio disappunto per il mancato coinvolgimento pur esprimendo parere favorevole sul merito dei contenuti della norma.

Si coglie, inoltre, l’occasione per proporre al Governo ulteriori emendamenti in materia di espropriazione per pubblica utilità in relazione alla realizzazione di  infrastrutture ferroviarie. 

In particolare:

In materia di espropriazione per pubblica utilità in relazione alla realizzazione di infrastrutture ferroviarie si propone di inserire al ddl di conversione del decreto legge n.314/2004  il seguente emendamento: all’articolo 1, comma 1,  del decreto-legge 26 ottobre 2001, n.390, convertito nella L. 21 dicembre 2001, n.444 e successive modificazioni, le parole “31 dicembre 2004”   sono sostituite dalle parole  “31 dicembre 2005”.

Motivazione

L’emendamento è finalizzato alla proroga dei termini di efficacia dei decreti di occupazione d’urgenza, in materia di espropriazione per pubblica utilità inerenti alla realizzazione di infrastrutture ferroviarie.  

                                                                                   Roma, 13 gennaio 2005