+T -T


UmbriaLibri 2007, dal 7 all'11 novembre

mercoledì 17 ottobre 2007

UmbriaLibri 2007, dal 7 all'11 novembre

(regioni.it) Futuro Passato. Viaggio nei temi del presente. Questa la riflessione che farà da filo conduttore ad  UmbriaLibri 2007, l’importante vetrina letteraria organizzata ogni anno dalla Regione Umbria. La manifestazione, che si terrà dal 7 all’11 novembre, si articola come di consueto tra incontri d’autore, performance artistiche e musicali, dibattiti e confronti, ospitati negli splendidi palazzi e teatri del centro storico di Perugia. Immancabile poi l’appuntamento fisso con la mostra-mercato degli editori umbri che si snoda nella suggestiva cornice della trecentesca Rocca Paolina. Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero.

Tra gli ospiti della rassegna Suad Amiry che presenterà insieme a Maria Nadotti “Niente sesso in città” (Feltrinelli, 2007), una grande storia al femminile che spazza via i cliché e le gratuità violente e ottuse dell’attualità televisiva.  La questione palestinese sarà affrontata anche insieme all’israeliana Osnat Trabelsi, produttrice di “Strawberry Fields”, un documentario che sarà proiettato durante l’incontro con la produttrice e insieme a Maria Nadotti,

Alberto Bevilacqua presenterà la sua ultima raccolta di liriche, Poesie, mentre   Fernando Gentilini presenterà insieme al critico letterario Arnaldo Colasanti “Infiniti Balcani”. Viaggio sentimentale da Pristina a Bruxelles (Pendragon, 2007), in cui l’autore evoca i momenti più tragici della storia dell’Europa contemporanea, mentre David Gilbert, leggerà un estratto da I normali. Professione Cavia (Bompiani 2007), sempre affiancato da Arnaldo Colasanti.

Luciano Canfora presenta il suo ultimo libro “Esportare la libertà” (Mondadori, 2007), un’analisi su come la politica internazionale si sia servita del richiamo all’ideale libertario per coprire le logiche di lotta per il dominio. Saranno presenti a UmbriaLibri anche Massimo Cacciari che parlerà di “Democrazie e Governo” e “Marina Valensise” autrice del libro Sarkozy. Andrea Possieri, con Il “Peso della Storia”, prenderà in considerazione l'ultimo ventennio del Pci, da Berlinguer al Pds.

Enrico Franceschini presenterà insieme a Giovanna Zucconi “Avevo Vent’anni. Storia di un collettivo studentesco. 1977-2007”, in cui racconta il ’77 trent’anni dopo. Il giornalista Gabriele Nissim, invece, con “Una bambina contro Stalin. L'italiana che lottò per la verità su suo padre” (Mondadori, 2007) ricostruisce una vicenda umana che la storiografia ufficiale ha fino ad oggi ignorato, un’intera esistenza dedicata alla ricerca di un padre e alla difesa della sua memoria.

Tre gli appuntamenti teatrali: Marco Travaglio sarà protagonista di una serata teatrale sulla storia dell’Italia degli ultimi 15 anni dal titolo Promemoria.

Da quest’anno si inaugura a Umbrialibri la sezione dedicata agli autori delle altre regioni: una serie di incontri con gli scrittori più rappresentativi delle diverse realtà italiane. Protagonista del 2007 sarà la Sardegna che porterà in Umbria l’esperienza della scrittura sarda con ospiti come Gavino Ledda, Giammaria Bellu, Pino Corrias, Milena Agus (per approfondimenti: www.umbrialibri.com )

(red/16.10.07)