+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
LN/T-LOMBARDIA.VIABILITA' ALTO GARDA, SCOTTI A CONVEGNO SALO'

sabato 29 giugno 2002

(Ln - Salò, 29 giu) La programmazione degli interventi viabilistici per la mobilita' nell'alto Garga breciano, e, in particolare , per la Gardesana Occidentale 45 bis, sono stati i temi al centro del convegno organizzato oggi a Salò alla presenza degli assessori regionali all'Ambiente, Franco Nicoli Cristiani, al Commercio, Mario Scotti, del presidente della Provincia di Brescia, Alberto Cavalli, e del Capo compartimento ANAS della Lombrdia , Nerio Chioini. Quattro i punti all'ordine del giorno: la viabilita' alternativa all'esistente viabilta' comunale per il collegamento Salo' - Gargnano senza l'utilizzo della statale 45 bis; la messa in sicurezza e la riqualificazione delle provinciali intervallive (s.p. 9-113-115-38) e delle strade militari di collegamento con il Trentino; le due proposte alternative alla 45 bis, la prima riguardante il potenziamento della Gardesana occidentale con una rotatoria in località Prolo a Salò, la seconda che prevede un bypass con una galleria da Fasano, a nord di Toscolano Maderno; infine l'ipotesi di una galleria da Collio di Vobarrno a Toscolano M. lunga 10 chilometri. L'assessore Scotti nel commentare le proposte emerse ha sottolineato " la necessità di tener presenti le caratteristiche geografiche del territorio dell'Alto Garda, attraente sotto il profilo turistico ma estremamente delicato dal punto di vista ambientale ". Posizione ribadita anche dall'assessore all'Ambiente Nicoli Cristiani che ha auspicato " un coordinamento tra tutti gli enti locali per una serie di progetti condivisi, tenendo conto che l'Alto Garda e' una delle aree protette della Lombardia". L'ultima bozza del piano ANAS pluriennale, che verra' approvata prossimamnete dal ministero, prevede per la Lombardia il finanziamento, per il 2002, di opere per 107 milioni di euro a cui si aggiungono interventi prenotati per il prossimo anno pari a 174 milioni di euro complessivi. Tra queste risorse la Regione Lombardia ha individuato alcuni interventi per la 45 bis. Nell'Accordo di Programma Quadro, tra gli interventi di messa in sicurezza, era stato inserito in un primo momento l'intervento per la realizazzione di una galleria naturale in localita' Voltino, 20 milioni circa di euro a carico dello Stato; dopo ulteriori verifiche il Compartimento Anas Lombardia ha ritenuto prioritaria una galleria in localita' Punta Forbiscile, opera questa fortemente richiesta dalla Regione Lombardia, che e' stata inserita in sostituzione dell'intervento precedente che comunque sara' realizzato in galleria artificiale. Nella proposta triennale dell'Anas per il periodo 2003-2005 sono stati inseriti i seguenti interventi per la messa in sicurezza della tratta Gargnano-confine regionale: consolidamento del tratto da Limone sul Garda al confine regionale per 11 milioni do euro, secondo lotto, e terzo lotto della galleria di Nanzel per 23 milioni di euro. Questi interventi saranno cantierizzati appena concluse le fasi di progettazione e approvazione.(Ln) Vert - 020629t