+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Sicilia]
FONDI UE, AL VIA PRIMO BANDO PER LA PROGRAMMAZIONE 2007/2013 4 MLN PER PROMOZIONE ARANCIA ROSSA E AGRUMI BIOLOGICI

sabato 5 gennaio 2008

Palermo, 5 gennaio 2008

FONDI UE, AL VIA PRIMO BANDO PER LA PROGRAMMAZIONE 2007/2013
4 MLN PER PROMOZIONE ARANCIA ROSSA E AGRUMI BIOLOGICI

PALERMO - Sarà pubblicato nei prossimi giorni sulla Gazzetta ufficiale della Regione il primo bando relativo alla nuova programmazione 2007/2013. A predisporlo l’assessorato all’Agricoltura, che ha stanziato 4 milioni di euro del nuovo Programma di sviluppo rurale (Psr) per la promozione dell’arancia rossa di Sicilia e degli agrumi biologici.
“Avevamo promesso - afferma il presidente della Regione siciliana, Salvatore Cuffaro - che avremmo attivato i primi finanziamenti all’inizio dell’anno e l’abbiamo mantenuto. Il bando varato dall’Agricoltura rappresenta il primo di una lunga serie, a cominciare dal Fesr e a cui seguiranno gli altri Fondi, che da qui a breve saranno pubblicati, mettendo così a disposizione degli imprenditori siciliani le vastissime risorse della nuova programmazione”.
“Nonostante il Psr non sia ancora formalmente approvato - spiega l’assessore all’Agricoltura, Giovanni La Via - considerata la stagionalità delle produzioni agrumicole, per evitare di far perdere le risorse comunitarie agli agricoltori siciliani, abbiamo predisposto questo bando per consentire alle associazioni di produttori, che abbiano urgenza di realizzare attività mirate di promozione, di presentare una domanda di pre-adesione, che costituirà il presupposto necessario per l’eventuale ammissibilità delle spese sostenute dopo la presentazione della richiesta”.
Tecnicamente si tratta di un pre-bando, per cui la concessione dei finanziamenti resta in ogni caso condizionata all’approvazione definitiva del Psr da parte della Commissione europea, che dovrebbe arrivare entro fine mese.
“Pertanto - spiega il dirigente generale del dipartimento “Interventi strutturali” dell’assessorato, Giuseppe Morale - la realizzazione delle attività è ad esclusivo rischio e pericolo dei richiedenti, che dopo l’ok del Programma a Bruxelles e l’approvazione dei criteri di selezione da parte del Comitato di sorveglianza, dovranno confermare la richiesta di finanziamento necessaria per l’approvazione della graduatoria. Pur non assicurando alcuna precedenza o priorità, però, la partecipazione al pre-bando potrà consentirà il rimborso delle spese sostenute, fin dalla presentazione della prima domanda”.
Il bando riguarda la misura 133 del Psr “Promozione e sviluppo delle produzioni agricole di qualità”, che ha come obiettivo l’incremento delle produzioni agricole tutelate da sistemi di qualità e la loro valorizzazione sul mercato e nei confronti dei consumatori. L’importo massimo considerato ammissibile sarà di 300mila euro (1,5 milioni per i consorzi di tutela), e il livello di aiuto è pari al 70 per cento della spesa. Sono finanziabili: le attività di promozione sui mercati italiani ed esteri (solo paesi Ue) nei punti vendita della grande distribuzione, nel canale degli Ho.re.ca (hotel, ristoranti e catering), la pubblicità con cartellonistica esterna e sui mass media.
Il bando sarà scaricabile dalla prossima settimana sul sito dell’assessorato regionale all’Agricoltura all’indirizzo www.regione.sicilia.it/agricolturaeforeste. La domanda di adesione dovrà essere consegnata o spedita all’assessorato, entro 30 giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del bando sulla Gurs.