+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Friuli Venezia Giulia]
SALUTE: MOLINARO INAUGURA LAVORI CENTRO TERRITORIALE MANZANO

mercoledì 21 dicembre 2011

SALUTE: MOLINARO INAUGURA LAVORI CENTRO TERRITORIALE MANZANO

I lavori di ristrutturazione del Centro territoriale di Manzano dell'Azienda per i Servizi sanitari (ASS) n. 4 "Medio Friuli", realizzati grazie a un considerevole impegno finanziario della Regione di 1,36 milioni di euro, sono stati inaugurati oggi pomeriggio dall'assessore regionale all'Associazionismo Roberto Molinaro, che ha sottolineato come questo progetto consenta di migliorare non solo la qualità dei servizi sanitari, ma anche la qualità dell'accoglienza, per tutti i cittadini del Manzanese.

 

Alla cerimonia hanno partecipato numerose autorità. Assieme al sindaco Lidia Driutti, erano presenti i consiglieri regionali Giorgio Venier Romano, presidente della Terza commissione consiliare Salute, Ugo De Mattia e Roberto Novelli, l'assessore provinciale Daniele Macorig, il direttore dell'ASS Giorgio Ros e il presidente dell'ATER (Azienda territoriale per l'edilizia

residenziale) di Udine Attilio Vuga. Proprio all'ATER udinese sono stati infatti affidati i compiti di progettazione e di direzione lavori dell'intervento, realizzando una proficua sinergia fra Enti pubblici.

 

Molinaro, nel suo intervento, ha definito la ristrutturazione del Centro di Manzano "un'operazione esemplare", in grado di anticipare le linee direttrici della riforma della Sanità in Friuli Venezia Giulia, che il presidente della Regione Renzo Tondo intende attuare nel corso del 2012, e prima di tutto per lo spirito di collaborazione attorno al progetto fra Regione, Azienda sanitaria ed Enti locali.

 

"Che nel percorso di revisione della 'governance' della Sanità - ha detto l'assessore regionale - si arrivi ad una sola o a più Aziende sanitarie, la dimensione distrettuale è comunque destinata ad assumere un ruolo centrale. E non solo come articolazione funzionale dell'organizzazione sanitaria, ma soprattutto come snodo fondamentale tra i bisogni del territorio e le risposte in termini di salute".

 

Operazione "esemplare" anche per l'ampia alleanza che si realizza nell'esperienza del Centro territoriale di Manzano, tanto da farne da sempre un punto di riferimento per tutta la comunità.

Nella struttura trovano infatti posto, accanto ad alcuni servizi essenziali (cure primarie, materno-infantile, prelievi, assistenza domiciliare, fra gli altri), anche i medici di medicina generale, il pediatria, un privato accreditato che eroga prestazioni specialistiche.

 

Ma soprattutto, grazie alla ristrutturazione, potrà avere finalmente la sua sede nel Centro anche la sezione di Manzano dell'AFDS, Associazione friulana donatori di sangue, che il sindaco Lidia Driutti ha definito come uno dei più importanti sodalizi manzanesi, per il numero di iscritti e per la funzione sociale che svolge.

 

L'intervento di manutenzione straordinaria, portato a termine in un paio d'anni sotto la regia dell'ATER udinese, ha permesso di ricavare delle zone di attesa, rendere più razionale la distribuzione degli spazi, ricavare maggiore superficie per gli ambulatori. Sono stati anche rifatti gli impianti elettrico, termico e predisposto il condizionamento.