+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Basilicata]
Fse, Commissione europea in visita a Matera

giovedì 24 novembre 2016

“La commissione europea ci ha chiesto questo incontro per comprendere il lavoro che stiamo facendo utilizzando le risorse del Fondo sociale europeo. E’ il primo incontro ufficiale in relazione al programma comunitario 2014-2020 con l’obiettivo di costruire insieme un modello sinergico capace di favorire lo scambio di informazioni fra la Commissione e il Fondo sociale europeo”. Lo ha detto, in serata, in una sala della Casa Cava, Francesco Pesce, Autorità di gestione del Fondo sociale europeo, aprendo l’incontro con Detlef  Eckert, direttore della DG Occupazione, Affari Sociali e Inclusione “Molto stretto – ha aggiunto Pesce – il rapporto con la Fondazione Matera-Basilicata2019 sia con la precedente programmazione comunitaria 2007-2014 sia con la nuova, 2014-2020, in particolare per quel che riguarda la formazione e il build up previsto dal dossier di candidatura. La sfida del 2019 è molto importante per tutta la regione Basilicata. E per raggiungere questo traguardo nel migliore dei modi stiamo mettendo in campo tutte le energie possibili, sia in termini di quantità che di qualità degli investimenti”. Dopo l’intervento di Antonio Nicoletti, dello staff del sindaco di Matera, che ha portato i saluti di Raffaello de Ruggieri, è intervenuta Rossella Tarantino, project manager della fondazione Matera-Basilicata2019. “Il supporto della Regione Basilicata – ha detto Tarantino – attraverso i programmi comunitari è stato molto importante per la Fondazione, sia in fase di candidatura che in questa fase di realizzazione dei progetti. Ma resta indispensabile il supporto dell’Europa. Il programma di Matera2019 - ha spiegato Tarantino – non è basato sull’acquisto di  eventi o spettacoli, ma sulla produzione e sulla coproduzione. Vogliamo investire sulle persone e sulla eredità che lasciamo alla comunità. Vogliamo formare ottimi artisti e manager rafforzando le esperienze che abbiamo sul territorio e mettendoli in relazione con le migliori pratiche europee”. Subito dopo Franco Di Ginosa, commissario di Ageforma, Antonio Conte e Angela Colonna dell’Unibas, hanno presentato il progetto “Start up – Laboratorio di Formazione e Pratica dell’Architettura nei Sassi di Matera e Stazione di Ricerca e Creatività”, finanziato dal PO FSE Basilicata 2007/2013, il cui obiettivo è stato quello di trasmettere ai giovani professionisti e laureandi la conoscenza e la comprensione del patrimonio storico in generale, e dei Sassi di Matera in particolare. Il Laboratorio di formazione è stato teso a rendere i Sassi un luogo di ricerca continua e la città di Matera un luogo di scambi internazionali per la ricerca e la sperimentazione sul patrimonio dei paesaggi culturali mediterranei. “Siamo molto vicini alle comunità locali. Con le nostre visite- ha detto Detlef  Eckert -  vogliamo dimostrare che l’Europa è vicina e vogliamo comprendere bene quello di cui le comunità, soprattutto quelle più piccole, hanno bisogno. Ho scoperto questo pomeriggio una città straordinaria, ricca di storia e di cultura. Credo sia molto importante la sfida di Matera2019 perchè definisce una strategia di intervento basata sulla crescita delle persone. E’ una sfida che noi continueremo a seguire da molto vicino perchè la vostra sfida è la nostra. Credo che sia importante esportare nel mondo le vostre conoscenze anche in materia di recupero dei centri storici promuovendo anche scambi culturali fra studenti”.