+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
ALTITONANTE: RIQUALIFICAZIONE AREA POST EXPO INCONTRERA' NECESSITA' DI GIOVANI E ANZIANI.

martedì 3 luglio 2018

SOTTOSEGRETARIO PRESIDENZA COMMENTA IL RAPPORTO 'AMBROSIANEUM'

(Lnews - Milano, 03 lug) "Il progetto di riqualificazione dell'area post Expo e' uno dei piu' importanti della storia della citta' e dovra' essere realizzato con particolare attenzione alle necessita' di studenti, giovani famiglie ma anche degli anziani, il cui numero, come sottolineano i dati del rapporto Ambrosianeum 2018, e' destinato in futuro a crescere, soprattutto nelle periferie".

Lo ha detto il Sottosegretario alla Presidenza di Regione Lombardia con delega allo sviluppo e alla rigenerazione dell'area Expo, Fabio Altitonante, commentando i dati del rapporto annuale diffuso dall'associazione fondata nel 1948.

La relazione ipotizza i contorni della Milano dell'anno 2040, caratterizzata da un forte incremento della popolazione anziana, con un rapporto rispetto ai giovani che nel 2036 sara' di 164 a 100. Le proiezioni indicano che la quota di pensionati sara' superiore nelle fasce esterne della metropoli: si passera' dalle attuali 128 unita' a 187, sempre ogni 100 giovani.

"Dobbiamo disegnare in modo profondamente diverso il futuro della Grande Milano. Penso a quanto sta facendo Regione Lombardia - ha sottolineato - per la rigenerazione dell'area che ha ospitato Expo 2015, che abbiamo mantenuto viva anche in questo periodo di transizione: l'obiettivo per il futuro e' garantire una migliore qualita' della vita ai cittadini che li' lavoreranno e abiteranno, con attenzione alla definizione del mix abitativo per la parte residenziale, che ospitera' in particolare studenti, ricercatori e giovani coppie".

"Bisogna assolutamente evitare - ha concluso - il rischio di trasformare le periferie milanesi in modelli simili alle 'banlieu' parigine, con i nostri anziani imprigionati in ghetti popolati da immigrati, e in questo la riqualificazione e la rigenerazione dell'area post Expo giochera' un ruolo chiave, anche come esempio e stimolo per la rigenerazione di aree oggi critiche, presenti nel resto della citta'". (Lnews)

 

dbc