+T -T

[Comunicato stampa provincia autonoma di Bolzano]
ASTAT: Attività culturali, partecipazione oltre la media nazionale

venerdì 26 ottobre 2018

Scuola / Cultura -Il 47,4% degli altoatesini legge i quotidiani su carta o in rete, il 37,9% vede almeno uno spettacolo teatrale in un anno. Lo documentano dati ASTAT.

In Alto Adige la partecipazione culturale è più alta del­la media nazionale in quasi tutti gli ambiti considerati. Lo si evince dai dati sulle attività culturali degli altoatesini, raccolti attraverso l’Indagine "Multiscopo - aspetti della vita quotidiana", condotta annualmente dall’Istituto provinciale di statistica ASTAT in collaborazione con l’ISTAT.

Per quanto riguarda il teatro, il 37,9% degli altoatesini vede almeno uno spettacolo in un anno contro il 19,2% rilevato a livello nazionale. Per quanto concerne la musica, gli altoatesini seguono concerti di musica classica con una percentuale del 15,6% contro un 9,1% a livello nazionale, e concerti di altra musica con una percentuale del 34,7% contro il 18,6% nazionale. Dati migliori rispetto al resto del Paese anche per quanto riguarda la frequentazione di musei o mostre con un 37,3% contro il 30,6%.

Il 34,2% degli altoatesini legge almeno 4 libri in un anno, in formato cartaceo, digitale o audio. A livello nazionale la percentuale si ferma al 21,5%. Dati migliori per quanto attiene la lettura di quotidiani: il 47,4% degli altoatsini li legge su carta o in rete almeno tre giorni a settimana contro il 18,7% degli italiani.

Per il cinema, invece, in Alto Adige si riscontrano livelli di frequentazione regolare più bassi rispetto a quelli medi nazionali: il 14,5% degli altoatesini si reca al cinema almeno quattro vol­te in un anno contro il 19,5% dei connazionali.

Downloads

In Alto Adige il 44,5% delle donne e il 38,5% degli uomini riferiscono di aver visitato una mostra almeno 1 volta l'anno - Foto: USP [JPG 1406 KB] La comunicazione ASTAT sulle attività culturali degli altoatesini 2017 [PDF 2704 KB]