+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
LNews-CARATE BRIANZA/MB. MIGRANTI AGGREDISCONO MEDIATORE, DE CORATO: AVVIARE SERIA POLITICA DI ESPULSIONI

venerdì 25 gennaio 2019

ZCZC

 

0017 25-01-19 16:11:21 LNT,A001,B008

 

(LNews - Milano, 25 gen) "Avviare una seria politica di espulsioni di immigrati clandestini è l'unica arma per arginare aggressioni e comportamenti delittuosi sui nostri territori". E'

il commento dell'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale Riccardo De Corato, rispetto all'aggressione subita da un mediatore in un centro di accoglienza di Carate Brianza (MB) da parte di quattro

richiedenti asilo politico.  

 

I FATTI - "Secondo le notizie - ha affermato De Corato - gli uomini, tre nigeriani e un gambiano, armati di coltello, avrebbero malmenato e tenuto in ostaggio un operatore pakistano della cooperativa che gestisce la struttura di accoglienza, colpevole, a loro dire, di non avergli dato i 'pocket money' del mese di dicembre. Addirittura, dopo l'arresto degli aggressori, una decina di ospiti del centro avrebbero protestato vivacemente davanti alla locale caserma dei Carabinieri".

 

RIMANDARE IN PATRIA I CLANDESTINI - "I troppi immigrati irregolari - ha concluso - sparsi nei centri di accoglienza delle nostre province risultano troppo difficili da gestire. Gli arrivi sono stati bloccati, occorre adesso una seria pianificazione per rimandare nei loro paesi i circa 112.000 clandestini presenti in Lombardia". (LNews)

 

med