+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
LNews-FONDO NON AUTOSUFFICIENZE, BOLOGNINI: GARANTITA LA PRESA IN CARICO DELLE PERSONE GRAVI E GRAVISSIME

giovedì 11 luglio 2019

ZCZC

 

0033 10-07-19 19:14:26 LNT,A001,B001,B002,B003,B004,B005,B006,B007,B008,B009,B010,B011,B012,C001

  

NEL 2018 ASSISTITE 18.000 PERSONE, GRANDE ATTENZIONE DA REGIONE

 

(Lnews - Milano, 10 lug) L'assessore regionale alle Politiche sociali, abitative e disabilita' Stefano Bolognini risponde alle osservazioni poste dai consiglieri a seguito della seduta della Commissione III che si e' tenuta oggi. 

E' importante sottolineare che il programma operativo regionale e' stato approvato nel mese di febbraio, una settimana dopo l'assenso pervenuto dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Le risorse alle Ats sono state assegnate il 22 febbraio, a sottolineare l'attenzione e la prontezza dimostrata per arrivare quanto prima all'erogazione degli interventi agli aventi diritto. 

CONTINUITA' DELLA MISURA - Regione Lombardia ha sempre garantito la continuita' della misura, integrando costantemente le risorse del Fondo nazionale, anche con risorse proprie, al fine di assicurare la copertura del bisogno. 

INNOVAZIONE DEGLI INTERVENTI - Come ampiamente illustrato dall'assessorato alle Politiche sociali, abitative e disabilita' durante la Commissione, gli interventi sono stati significativamente innovati, in ottica di appropriatezza, modulando il buono in base al carico assistenziale della famiglia nel contesto domiciliare ma anche sviluppando attraverso i voucher l'erogazione di servizi, con particolare attenzione, ai minori per sostenerli in attivita' socializzanti ed inclusive, nonche' di tipo abilitativo/riabilitativo. 

E' gia' in atto un percorso di progressiva semplificazione rispetto all'accesso alla misura, tra l'altro gia' contenuto nella recente delibera di giunta 1735. Cio' anche per quanto riguarda la certificazione medica richiesta, che consiste in un aggiornamento del quadro clinico e che puo' essere rilasciata dalla Asst o dal medico di medicina generale senza onere. 

Questo aggiornamento e' necessario per attivare eventuali servizi/interventi di natura sanitaria ad integrazione di quanto gia' previsto, non gia' come certificazione specialistica. 

RISORSE: MONITORAGGIO CONTINUO - Il tema delle risorse e' costantemente all'attenzione dell'assessorato, che sta monitorando assiduamente l'andamento delle richieste, in raccordo con le Ats, in un contesto di progressiva crescita delle domande. 

L'assessore Bolognini precisa che, anche grazie al lavoro di sensibilizzazione compiuto ai tavoli nazionali, il Fondo per le non autosufficienze (Fna) per l'annualita' 2019 avra' una dotazione aggiuntiva complessiva di 100 milioni euro, che per Regione Lombardia si tradurra' per la prossima annualita' in un incremento di piu' di 15 milioni di euro. 

"Ricordo infine - ha spiegato in conclusione l'assessore Bolognini - che da una comparazione con le altre regioni, in un contesto di analisi effettuata dal Ministero, emerge a tutti gli effetti che la Lombardia risulta essere la prima regione in Italia nell'importo massimo della misura prevista per i disabili gravissimi. Lo scorso anno sono state prese in carico complessivamente circa 18.000 persone".

(LNews) 

ver