+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Valle d'Aosta]
Approvato il Calendario venatorio 2019 - 2020

venerdì 26 luglio 2019

La Giunta regionale, nel corso della riunione di oggi, venerdì 26 luglio 2019, su proposta dell’Assessore all’Ambiente, Risorse naturali e Corpo forestale Albert Chatrian, ha approvato il Calendario venatorio per la stagione di caccia 2019 - 2020.

Pur in continuità con quello dello scorso anno, il Calendario presenta alcune novità. In particolare, le classi di prelievo degli ungulati sono state aggiornate e riorganizzate secondo le Linee guida nazionali impartite dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, il Comitato regionale per la gestione venatoria è stato maggiormente responsabilizzato nella compilazione delle graduatorie di merito per l’assegnazione nominativa dei capi di ungulati e nella gestione delle braccate al cinghiale e, infine, è stata introdotta la possibilità di utilizzare strumenti termici per l’osservazione delle specie animali più elusive, come il cinghiale e il cervo, che, aumentando l’osservabilità di queste specie, possono potenzialmente concorrere al conseguimento del piano di abbattimento, contribuendo all’ottimizzazione della gestione del territorio agro-silvo pastorale.

Questo Calendario venatorio – dichiara l’Assessore Albert Chatrian – è il risultato del coordinamento tra l’Assessorato, il Comitato regionale per la gestione venatoria, la Consulta faunistica regionale e l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, enti che desidero ringraziare per la fattiva collaborazione.

Nella definizione del documento abbiamo sempre dedicato grande considerazione alla tutela delle specie e la conseguente delibera, sottoposta alla Giunta e approvata oggi, rappresenta un punto di equilibrio positivo che viene incontro alle diverse esigenze e aspettative.

 

In allegato:

CALENDARIO VENATORIO

 

 

0839

rn