+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Veneto]
CONSIGLIO DEI MINISTRI NON IMPUGNA LEGGE SUGLI ALLOGGI IN LOCAZIONE TURISTICA. CANER: “ADESSO, NELL’INTERESSE DI TUTTI, INTRODUCIAMO IL CODICE IDENTIFICATIVO”

mercoledì 7 agosto 2019

“Missione compiuta: l’obiettivo principale lo avevamo raggiunto lo scorso giugno con l’approvazione della legge che disciplina il settore degli alloggi in locazione turistica e oggi salutiamo con grande soddisfazione il via libera anche da parte del Governo che nulla ha eccepito della norma varata dalla nostra Regione”.   Lo afferma l’assessore al turismo della Regione del Veneto, Federico Caner, commentando la notizia della mancata impugnazione da parte del Consiglio dei Ministri della legge n. 23 del 19 giugno 2019, contenente “Disposizioni in materia di ricettività turistica”.   “È la conferma che anche su questo tema così delicato abbiamo lavorato con oculatezza – prosegue Caner – e che grazie all’introduzione del codice identificativo per gli alloggi in locazione potremo contrastare con più efficacia il fenomeno dell’abusivismo e la concorrenza sleale, garantendo, attraverso le attività di controllo previste, quella trasparenza nel settore della ricettività turistica che ci veniva chiesto dalle associazioni degli operatori e che rappresenta un traguardo importante per la tutela del consumatore”.   “Voglio ribadirlo per l’ennesima volta – conclude Caner –: la nostra volontà non è fare la guerra ai proprietari e ai gestori degli alloggi, ma sottoporre tale attività, per troppo tempo rimasta incontrollata, al rispetto di principi tutt’altro che punitivi, che finalmente la disciplinino, contribuendo anche valorizzarla”.