+T -T

[Comunicato stampa provincia autonoma di Bolzano]
Apicoltore specializzato: approvato il nuovo profilo professionale

giovedì 29 agosto 2019

 

Scuola / Cultura -Istituita ufficialmente dalla Giunta provinciale la nuova qualificazione professionale "apicoltore specializzato".

Su proposta delle Direzioni provinciali per la formazione professionale italiana e tedesca la Giunta provinciale ha approvato oggi (27 agosto) la delibera che prevede l’istituzione della qualificazione professionale “apicoltore specializzato” e il suo inserimento nel repertorio provinciale dei titoli di istruzione e formazione delle qualificazioni professionali. Secondo quanto previsto nel profilo “l'apicoltore specializzato si occupa della conduzione di famiglie d'api e della raccolta e produzione dei loro prodotti: miele, pappa reale, cera, polline, propoli, veleno, idromele e aceto di miele e prodotti misti”.  L’apicoltore “presidia inoltre le aree di attività inerenti l'allevamento delle api, gli interventi profilattici e terapeutici per le api, la gestione dell'estrazione e la lavorazione del miele, le analisi sensoriali relative al prodotto miele, la sanificazione degli impianti e delle strutture adibite alle lavorazioni, il confezionamento dei prodotti”. Come requisiti per la certificazione vi sono la frequenza del corso base di apicoltura della formazione professionale provinciale o un'esperienza triennale con inserimento nella banca dati nazionale. Gli interessati possono rivolgeri direttamente alla Scuola professionale per l'agricoltura di Teodone o il Centro Laimburg.

(Autore: USP)

Allegati:

Introdotta la nuova figura dell'apicoltore specializzato. Foto: pixabay (image/jpeg - 1337.33 Kb)