+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Puglia]
Tour Italiano Attrazione Investimenti Borrraccino: “656 milioni di investimenti esteri in Puglia grazie anche al sistema dell’innovazione e della ricerca”

mercoledì 18 settembre 2019

Sono India, Canada, Olanda, Usa, Germania, Francia e Turchia i Paesi che stanno investendo in Puglia grazie agli strumenti di agevolazione messi in campo dalla Regione Puglia e gestiti da Puglia Sviluppo in qualità di organismo intermedio o finanziario.

Con 22 iniziative presentate, i gruppi esteri stanno investendo in Puglia 656 milioni di euro che produrranno un’occupazione a regime tra vecchi e nuovi occupati pari a 6.889 unità.

I dati sono stati comunicati dall’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, Cosimo Borraccino, a margine del Tour Italiano Attrazione investimenti che ha fatto tappa a Bari nel padiglione regionale dedicato all’internazionalizzazione alla Fiera del Levante.

Si è trattato del quarto appuntamento italiano, promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dal Ministero dello Sviluppo Economico, con la Regione Puglia e Puglia Sviluppo, la Conferenza delle Regioni e l’ICE-Agenzia.

Obiettivo del Tour è informare e sensibilizzare il sistema territoriale, il mondo delle imprese e gli stakeholder regionali sulle ultime novità in materia di politiche e strumenti attivi a livello nazionale e regionale a favore dell’attrazione degli investimenti.

“Noi abbiamo messo a disposizione delle imprese 12 strumenti di agevolazione tutti aperti e privi di scadenza”, ha sottolineato l’assessore. “I gruppi esteri stanno investendo soprattutto con i Contratti di Programma. Con meno di 186milioni di euro di risorse pubbliche di questa misura stiamo generando investimenti per 656 milioni e un’occupazione a regime per 6.889 unità lavorative, tra occupati vecchi e nuovi. Di queste risorse una larga parte è destinata a ricerca industriale e sviluppo sperimentale, che i gruppi esteri stanno realizzando in Puglia con le Università, il Politecnico e gli altri organismi di ricerca pugliesi. Vorrei rimarcare il valore del nostro sistema dell’innovazione e della ricerca perché è stato proprio questo a generare nella nostra regione un contesto favorevole per gli investimenti”.

Sul fronte nazionale – è stato sottolineato durante l’incontro – i principali Paesi investitori in Italia sono Paesi Bassi, Lussemburgo, Francia, Regno Unito, Germania, Svizzera, Belgio, Stati Uniti, Austria, Giappone, Danimarca, Svezia e Cina.