+T -T

[Comunicato stampa provincia autonoma di Bolzano]
Kompatscher incontra Boccia, dialogo sull'autonomia

mercoledì 2 ottobre 2019

Politica -Norme di attuazione dello Statuto di autonomia, rapporti tra governo e Provincia. Questi i temi affrontati dal presidente Kompatscher con il Ministro Boccia. "Dialogo positivo sull'autonomia".

"Il Ministro Boccia conosce la storia e le peculiarità della nostra terra, e sono convinto che riusciremo ad instaurare una forma di dialogo positivo e costruttivo con l'obiettivo comune di sviluppare la nostra autonomia e tenerla al passo con i tempi". Con queste parole il presidente della Provincia, Arno Kompatscher, commenta l'incontro di oggi (2 ottobre) a Roma con il nuovo Ministro per gli affari regionali e le autonomie, Francesco Boccia. "Si è trattato di una prima presa di contatto, nel corso della quale abbiamo sondato il terreno circa gli orientamenti del nuovo governo in tema di autonomia e tutela delle minoranze", precisa il presidente altoatesino, sottolineando che "vi sono i presupposti per intraprendere un percorso condiviso in grado di rafforzare ulteriormente la nostra specialità e di imporci sempre più come modello pacifica convivenza e di autogoverno del territorio". Kompatscher ha presentato al Ministro Boccia una serie di norme di attuazione su alcuni temi di notevole importanza che attendono il via libera del Consiglio dei Ministri. "Tra queste - sottolinea Kompatscher - vi è quella riguardante il personale, che sancisce la competenza primaria della Provincia dopo la privatizzazione dei rapporti di lavoro del pubblico impiego. Si tratta di un passaggio fondamentale per poter proseguire e concludere in maniera soddisfacente per tutte le parti le trattative riguardanti il contratto collettivo di intercomparto, nell'ambito delle quali la delegazione pubblica, una volta stabilita la competenza primaria, avrebbe maggiore margine di manovra". Proprio a questo proposito, il Landeshauptmann ha invitato il Ministero per gli affari regionali a indicare al più presto i membri di nomina governativa nelle Commissioni dei 6 e dei 12, organi di raccordo imprescindibili per il percorso normativo delle questioni riguardanti l'autonomia. In chiusura di incontro, il presidente Kompatscher ha invitato il Ministro Francesco Boccia a visitare l'Alto Adige nel corso delle prossime settimane per farsi un quadro più completo della situazione e prendere contatto con le principali realtà espressione del territorio.