+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Marche]
PRESENTATO IL BANDO DI FINANZIAMENTO DEI PROGETTI REGIONALI PER LE ATTIVITÀ PROMOSSE DALLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO E ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE Cesetti: “Continuiamo a valorizzare questa realtà variegata, estesa e silenziosa, sempre presente nei momenti del bisogno della comunità”

giovedì 10 ottobre 2019

“L’apporto del mondo del volontariato nel tessuto sociale marchigiano è preziosissimo, indispensabile per rispondere ai bisogni della comunità nella proficua collaborazione con le istituzioni. Una realtà variegata, estesa e silenziosa, sempre presente nei momenti del bisogno, che fa del bene senza fare rumore per rendere più sicura e coesa la nostra comunità”: così, l’assessore al volontariato, Fabrizio Cesetti, ha introdotto la presentazione  del bando di finanziamento dei progetti regionali per lo svolgimento di attività di interesse generale promossi da Organizzazioni di Volontariato e Associazioni di Promozione Sociale e che troveranno realizzazione negli anni 2019 e 2020. Finanziamenti che aumentano: il nuovo avviso pubblico mette a disposizione del territorio regionale oltre un milione di euro garantendo anche per quest'anno ai progetti ricadenti in area sisma uno specifico punteggio in sede di valutazione. Si prevede che potranno essere finanziati  almeno 25 progetti con il coinvolgimento di circa 70/100  Organizzazioni di Volontariato e Associazioni di Promozione Sociale per 700 volontari circa.

“Le risorse destinate a progetti di  rilevanza regionale promossi da organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale sono una grande opportunità per queste realtà associative presenti nelle Marche in modo molto diffuso e radicato – aggiunge l’assessore -  Una realtà che vogliamo continuare a sostenere e valorizzare quale presidio territoriale vicino e prezioso per le comunità locali”. Cesetti ha quindi anticipato che le risorse per il prossimo bando 2020 aumenteranno ulteriormente fino a circa un milione e 300 mila euro, da formalizzare con il Ministero del Lavoro e Politiche sociali.

I più recenti dati ISTAT stimano in circa 11.400 le istituzioni non profit operanti nella Regione Marche, di cui iscritte nei registri regionali 1853 come organizzazioni di volontariato e 276 come associazioni di promozione sociale. L’avviso regionale, destinato esclusivamente a queste due ultime realtà, prevede il sostegno ad attività di interesse generale in tutti i loro settori di intervento e articolazioni tematiche: sociali, socio sanitarie, ambientali, culturali, di agricoltura sociale, di cultura della legalità, così da coprire un’area vasta di attività e di destinatari.

L'avviso è stato caratterizzato da una preziosa attività di consultazione con il Forum Regionale del Terzo Settore (istituito con la L.R. 32/2014), composto da rappresentanti dell’Osservatorio delle Associazioni di Promozione Sociale, del Consiglio Regionale del Volontariato e del Centro Servizi Volontariato Marche.

Per Angelo Davide Galeati, Coordinatore della Consulta delle Fondazioni Marchigiane, si tratta di  “un risultato importante la sinergia creata tra Enti Pubblici, CSV Marche, Forum e Fondazioni Marchigiane, statutariamente da sempre impegnate verso un welfare della comunità”.

"Questo avviso è molto importante per Odv e Aps - aggiunge il portavoce del Forum Diego Mancinelli - perciò siamo soddisfatti del risultato e anche del lavoro fatto con gli uffici regionali, con cui abbiamo collaborato per elaborare insieme la struttura del bando. Il coinvolgimento del Forum ha permesso di tenere in conto anche le istanze del settore". ”In un’ottica di piena collaborazione sussidiaria con la Regione - commenta il presidente del CSV Marche, Simone Bucchi - il Centro servizi per il volontariato sarà a fianco delle associazioni, accompagnandole dalla fase di progettazione a quella di rendicontazione, in progetti in cui, come previsto dal bando, organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale lavoreranno in rete".

Nella volontà di stimolare le diverse realtà associative a "fare sistema", nel rispetto della storia, dell'esperienza e della specificità di ognuna, l'avviso finanzierà solamente quei progetti presentati in partnership tra più soggetti.  Sono stati quindi individuati criteri di valutazione volti a favorire quei progetti che sappiano coinvolgere ulteriori finanziatori appartenenti al settore pubblico e a quello privato, in modo che il finanziamento regionale determini un effetto leva che favorisca la concentrazione di risorse aggiuntive sulle attività di interesse generale realizzate dalle OdV e dalle APS.

 

Le proposte progettuali dovranno pervenire alla Regione Marche, entro 30 giorni dalla pubblicazione dell'avviso sul BUR Marche, utilizzando la procedura di invio telematico prevista dal sistema informativo regionale SIGEF e disponibile all’indirizzo internet https://sigef.regione.marche.it.

 

L'avviso è disponibile ai seguenti link:

http://www.norme.marche.it/attiweb/infodoc.aspx?ID=0_7201213

http://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Sociale/Terzo-settore#13081_Avviso-pubblico-2019erzo-settore-ODV-APS .

 

Il bando e il relativo sistema informativo per la presentazione dei progetti  verranno presentati alle OdV e APS interessate nel pomeriggio di oggi, 10 ottobre, in sala Verde di Palazzo Leopardi della Giunta Regionale, in Via Tiziano 44, alle ore 17.00.