+T -T


Ambasciatori d'Abruzzo 2016, consegnati riconoscimenti

sabato 6 agosto 2016


ZCZC0717/SXR
OAQ51101_SXR_QBXA
R CRO S43 QBXA

Cerimonia di premiazione per onorificenza Presidenza Consiglio
(ANSA) - L'AQUILA, 6 AGO - Si è svolta nella suggestiva
Abbazia di San Giovanni in Venere di Fossacesia (Chieti), la
cerimonia di premiazione degli "Ambasciatori d'Abruzzo nel
mondo". L'onorificenza è assegnata dall'Ufficio di Presidenza
del Consiglio regionale agli abruzzesi che, per meriti
accademici, culturali, politici, sociali o professionali, si
siano distinti nei Paesi stranieri, o nelle regioni italiane
diverse dall'Abruzzo, in cui sono emigrati in passato o dove
attualmente vivono stabilmente.
L'iniziativa si svolge ogni anno in occasione della "Giornata
degli Abruzzesi nel mondo", istituita con legge regionale. I
nuovi cinque Ambasciatori d'Abruzzo nel mondo sono: Claudia
Pingue, nata a Sulmona (L'Aquila), Chief Operating Officer di
PoliHub, l'incubatore d'impresa gestito dalla Fondazione
Politecnico di Milano. La Pingue, secondo la lista di Peter W.
Kruger, 'guru' di internet, è una delle cento donne più
influenti del digitale; Domenico Accili, nato all'Aquila,
medico, docente e direttore del Columbia University Diabets and
Endocrinology Research Center; Sabatino Paolucci, nato a Tollo
(Chieti), professore presso il Dipartimento di Ingegneria
Aerospaziale dell'Università di Notre Dame, nello stato
dell'Indiana (Usa); Renato Minore, nato a Chieti, giornalista
Rai, docente e scrittore. Nel corso della cerimonia sono stati
conferiti due riconoscimenti speciali per la promozione
dell'immagine dell'Abruzzo nel mondo: premiato Loreto Di Loreto,
maresciallo dei Carabinieri nato a Castel Di Sangro (L'Aquila)
nel 1980, atleta paralimpico nella disciplina "rowing indoor su
pista". Di Loreto ha perso l'uso delle gambe a seguito di un
incidente avvenuto durante una missione internazionale in
Afghanistan nel 2012. Il secondo riconoscimento è stato
assegnato a Luigi Galante, nato ad Atessa (Chieti). Galante dal
2013 ha assunto la responsabilità del Manufacturing Emea
(rappresenta le aree geografiche di Europa, Russia, Medio
Oriente e Africa) per Fiat Chrysler Automobiles e si occupa
della gestione degli stabilimenti di produzione e
dell'industrializzazione delle vetture e le relative meccaniche
in Europa.
L'evento è stato presieduto dal presidente del Consiglio
regionale, Giuseppe Di Pangrazio che ha esaltato il valore di
questa edizione di "Ambasciatori d'Abruzzo": "Siamo riusciti a
definire un quadro di personalità di pregio - ha sottolineato -
nostri importanti interlocutori istituzionali, con un ruolo
fondamentale nell'impegno di cooperazione con realtà italiane ed
estere". Hanno portato, inoltre, i loro saluti il presidente
della Regione, Luciano D'Alfonso, il sindaco di Fossacesia,
Enrico Giuseppantonio, il sindaco di Tollo, Angelo Radica e il
sindaco di Castel di Sangro, Angelo Caruso. Alla cerimonia sono
intervenuti i Consiglieri regionali, Mario Olivieri, Alessio
Monaco e Alberto Balducci.
(ANSA).

COM-KQZ
06-AGO-16 09:53 NNN