+T -T


Moscovici: procedura contro Italia non è più giustificata Con misure prese in regola conti 2019, continueremo a monitorare

mercoledì 3 luglio 2019

ZCZC
PN_20190703_00405
4 ECO gn00 atlk in02 XFLA XFLT

Roma, 3 lug. (askanews) - Con le misure correttive appena
adottate dal governo, l'Italia rispetta gli impegni presi sui
conti pubblici nel 2019 e ""pensiamo che sarebbe controproducente
chiedere al Paese di fare di più"" data la debolezza
dell'economia, ha affermato il commissario europeo Pierre
Moscovici. Sulla base di queste valutazioni la Commissione
europea ""ritiene che la procedura"" per eccesso di deficit a
carico dell'Italia in base alla regola del debito ""non sia più
giustificata"", ha affermato nella conferenza stampa al termine
della riunione del collegio dei commissari.
Moscovici ha aggiunto che la decisione di oggi ""non è la fine""
della questione e che ""dovremo continuare a monitorare molto da
vicino"" i conti italiani durante la seconda metà dell'anno.

Voz/Loc

<img src=""http://77.81.226.65/aska-news/multimedia/20190703_142809_6AD3FFB5.jpg"">
Copyright askanews(c) 2015


Roma, 03 LUG 2019 14:28
"

NNNN