+T -T


Istituzione REASTA, soccorso alpino, Regione Abruzzo: Sentenza 180/2019 Corte Costituzionale

mercoledì 17 luglio 2019

Pubblicata sul sito della Corte Costituzionale la Sentenza n. 180/2019 del 5 giugno 2019, depositata il 16 luglio 2019

 

Norme impugnate:  Artt. 5, c. 1° e 2°, lett. b), c), d), e), h) ed i); 6, c. 1°, lett. a), n. 1, lett. b), nn. 1 e 3, lett. d), nn. 1 e 3; 7, c. 1°, lett. a), b), c), d) ed f); 10, c. 1° e 2°; 14, c. 2°, lett. a), b) ed e), della legge della Regione Abruzzo 27/12/2016, n. 42. Art. 1, c. 17°, lett. a) e c), della legge della Regione Abruzzo 12/01/2017, n. 4.

 

Oggetto:   Ambiente - Norme della Regione Abruzzo - Istituzione Rete Escursionistica Alpinistica Speleologica Torrentistica Abruzzo [REASTA] per lo sviluppo sostenibile socio-economico delle zone montane e nuove norme per il Soccorso in ambiente montano - Funzioni e competenze della Regione - Funzioni di gestione e organizzazione della REASTA - Funzioni e competenze del CAI Abruzzo, del Collegio delle guide alpine Abruzzo, del Collegio delle guide speleologiche Abruzzo - Funzioni e competenze dei Comuni e delle ASBUC [Amministrazione Separata dei Beni di Uso Civico] - Programma triennale degli interventi straordinari sulla REASTA - Regolamento attuativo. Ambiente - Norme della Regione Abruzzo - Modificazioni della legge regionale n. 42 del 2016 recante "Istituzione Rete Escursionistica Alpinistica Speleologica Torrentistica Abruzzo [REASTA] per lo sviluppo sostenibile socio-economico delle zone montane e nuove norme per il Soccorso in ambiente montano" - Funzioni e competenze della Regione - Previsione, con atto del Dirigente della Struttura regionale competente in materia di pianificazione territoriale, della determinazione delle attività da ritenersi prioritarie nell'ambito dell'attivazione e gestione della rete escursionistica, della individuazione dei soggetti dei quali avvalersi per la loro realizzazione e della quantificazione delle risorse da destinare alla copertura delle eventuali spese. Programma triennale degli interventi straordinari sulla REASTA - Previsione, sino all'adozione del programma regionale, con atto del Dirigente della Struttura regionale competente in materia di pianificazione territoriale, della determinazione delle attività da ritenersi prioritarie, dell'individuazione dei soggetti a cui demandare la relativa attuazione, nonché la determinazione dell'importo dei contributi da erogare entro il 31 dicembre 2016.

 

Dispositivo: illegittimità costituzionale parziale - non fondatezza - inammissibilità 

pronuncia_180_2019_istituz_REASTA_soccorso_alpino_Reg_Abruzzo.pdf