Regioni.it

n. 3698 - mercoledì 9 ottobre 2019

Sommario

+T -T
Pari opportunità: coordinatrice commissioni regionali chiede incontro alla ministra Bonetti

(Regioni.it 3698 - 09/10/2019) Prima le congratulazioni per l’incarico "finalmente assegnato con delega ministeriale dopo sei anni e tre Governi ove le Pari Opportunità non ne sono state ritenute degne", poi la richiesta di un incontro urgente a Roma per avanzare proposte utili a contrastare le tante discriminazioni di genere che alimentano intolleranza ed emarginazione anche economica, a rafforzare i servizi che servono alle donne lavoratrici, a sconfiggere culturalmente la piaga sociale dei femminicidi. Questi in sintesi i contenuti della lettera inviata oggi alla Ministra Elena Bonetti dalla coordinatrice nazionale delle Commissioni pari opportunità regionali (presidente della Commissione Parità della Regione Emilia-Romagna), Roberta Mori.
"L’odio, gli attacchi sessisti via web e sui media non vanno sottovalutati ma al contrario fermati in fretta – sottolinea Mori  – il che significa sanzioni accanto ad un investimento educativo e culturale che sino ad ora è mancato e segnali precisi di valorizzazione delle donne". Per questo nella lettera si richiama l’attenzione della Ministra "sulle numerose, imminenti nomine in organismi o enti di grande rilevanza nazionale, che richiedono una congrua partecipazione di competenze femminili, facilmente rintracciabili ove vi sia la volontà".
Attuare la Convenzione europea di Istanbul contro la violenza sulle donne è urgente e richiede una legge quadro nazionale per la parità tra donne e uomini che, superando l’attuale frammentazione, metta al centro i diritti della persona. "Per intenderci – spiega Mori – i diritti vanno promossi in ogni ambito, dalla salute alla formazione, dagli sgravi fiscali sul lavoro ai servizi di welfare che servono in un Paese dove il 61,5% delle donne non sono pagate adeguatamente o non lo sono affatto, dove lavorano (non retribuite) ogni anno circa 40 giorni in più, quando lavorano, dal momento che l’occupazione femminile è ferma sotto il 50%.". Un preciso riferimento infine, nella lettera, al Family Act annunciato dalla Ministra Bonetti: "appare un programma utile a rafforzare i servizi essenziali di conciliazione per un rilancio doveroso della natalità e del lavoro delle donne italiane, da declinarsi però nel pieno rispetto dei diritti individuali anche nell’esercizio della responsabilità genitoriale e di cura".



( red / 09.10.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata


time
0.202s