Regioni.it

n. 3702 - martedì 15 ottobre 2019

Sommario

+T -T
Pubblico impiego: Dadone prende tempo per i numeri sul contratto

Apertura sulla possibilità dello scorrimento delle graduatorie

(Regioni.it 3702 - 15/10/2019) Ancora qualche ora prima di dare numeri sul rinnovo del contratto del pubblico impiego. E' quanto avrebbe chiesto la ministra della P.a, Fabiana Dadone, ai sindacati nel corso del tavolo, secondo quanto riferiscono fonti del Dipartimento della funzione pubblica. La ministra avrebbe anche aperto allo scorrimento delle graduatorie, per ovviare alle emergenze di assottigliamento degli organici, e ha parlato di modifiche mirate al ddl Concretezza. E, sul fronte della semplificazione, Dadone ha fatto notare come "non  si sia mai compiuta un'analisi preliminare d'impatto delle leggi".
Il ministro della P.a. "ha fatto cenno circa l'obiettivo di accorpare le norme in  codici unici per semplificare davvero molte materie, ad esempio  l'anticorruzione", riferiscono sempre fonti del dipartimento della  Funzione pubblica al termine dell'incontro.
Quanto alla digitalizzazione della Pa "non  può progredire davvero senza formazione continua del personale e  senza una maggiore attrattività degli uffici pubblici nei confronti  dei giovani e di nuove professionalità. Ecco perché l'obiettivo è  quello di connettere meglio le università alla Sna, la Scuola  nazionale dell'amministrazione". E' uno dei concetti chiave su cui il  ministro per la Pa, Fabiana Dadone, ha insistito durante la sua  replica al tavolo con i sindacati del comparto.
Per il rinnovo dei contratti del pubblico impiego l'ipotesi che più si sta facendo strada in queste ore - secondo quanto riportato dall'agenzia Ansa - prevede uno stanziamento di 3 miliardi 175 milioni, a regime. Le risorse in più sarebbero pari a circa 1,4 miliardi, visto che la precedente legge di Bilancio già ne prevedeva circa 1,8. Il rinnovo copre gli anni che vanno dal 2019 al 2021. L'intero ammontare si renderebbe disponibile quindi dal 2021, appunto a regime.


( red / 15.10.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata


time
0.172s