Regioni.it

n. 3738 - giovedì 5 dicembre 2019

Sommario

+T -T
Giornata Mondiale del Suolo: Conte su bioeconomia e desertificazione

(Regioni.it 3738 - 05/12/2019) Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte interviene alla conferenza dedicata alla 'Giornata Mondiale del Suolo', sottolineando come “l'Italia ha tutte le carte in regola per diventare il campione europeo di bioeconomia e tutela del suolo, coinvolgendo i territori e le comunità locali”.
“La bioeconomia puo' essere sicuramente uno strumento strategico", afferma Conte, puntando alla "rigenerazione dei territori partendo dalla rigenerazione dei suoli" con "stili di produzione e consumo più sostenibili”. Per questo, prosegue il presidente del Consiglio, "c'e' a palazzo Chigi una strategia per la bioeconomia, con i ministri competenti e anche le Regioni, poi tre cluster con importanti attori dei settori produttivi e della ricerca”. In tutto ciò, però, "non possiamo pensare di salvaguardare l'equilibrio terreni senza cambiare il nostro modo di produrre e pensare", avverte Conte, "il nostro modello sviluppo sin qui non ha tenuto cura di questi rischi" ma "se non lo ripensiamo integralmente ci ritroviamo con una prospettiva insostenibile".
Dobbiamo imparare a pensare, conclude, "all'uomo non come padrone della terra ma come parte integrante dell'ambiente" e al contempo "lavorare perche si diffondano modelli economici, sociali e culturali che siano generativi e rigenerativi sin dalle premesse, capaci di interagire con gli ecosistemi e riciclare i rifiuti senza usare nuove risorse".
"Secondo studi del Cnr, dell'Ispra e dell'Enea il 21% del nostro territorio nazionale e' considerato potenzialmente a rischio desertificazione, il 41% di queste aree e' situato nel nostro Centro e Sud della penisola", rileva sempre Conte.
“La Commissione europea sostiene che il 20% della superficie dell'Unione europea e' soggetto a un preoccupante processo di erosione", prosegue Conte, "particolarmente nella regione Mediterranea dove e' compresa l'Italia" che ha "molte aree che sono attualmente compromesse dalla desertificazione".
Infatti, "alcune regioni d'Italia presentano suoli particolarmente sofferenti per il calo delle sostanze organiche nel terreno a causa di pratiche agronomiche poco attente e a causa della siccita' legata ai cambiamenti climatici", avverte Conte. Da tutto cio' deriva "il rischio di compromettere la nostra ricchezza che ci deriva dalla 'Grande madre' come la chiamavano gli antichi, la grande terra, e la prospettiva e' molto concreta".
Un peggioramento nelle condizioni del suolo agricolo e del territorio “riguarderebbe la produzione agroalimentare italiana che si caratterizza anche per la grande varieta' apprezzata nel mondo", sostiene Conte, quindi "dobbiamo intervenire, lo scenario e' particolarmente insidioso”.



( gs / 05.12.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata


time
0.203s