Regioni.it

n. 3757 - giovedì 16 gennaio 2020

Sommario

Documento della Conferenza delle Regioni del 15 gennaio

+T -T
Proroga termini: le richieste relative alla conversione in legge del Decreto

(Regioni.it 3757 - 16/01/2020) Si è tenuta il 15 gennaio un'audizione parlamentare (di fronte alle Commissioni riunite I e V della Camera dei Deputati) di una delegazione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome in cui Davide Carlo Caparini (assessore al bilancio della Regione Lombardia e coordinatore della Commissione Affari Finanziari della Conferenza delle Regioni) ha illustrato "posizione in merito al Disegno di Legge di conversione in legge del Decreto-Legge 30 dicembre 2019, n. 162, recante disposizioni urgenti in materia di proroga di termini legislativi, di organizzazione delle pubbliche amministrazioni, nonché di innovazione tecnologica" (vedi anche Regioni.it n. 3756).
Il testo del documento è stato lasciato agli atti dell'audizione ed è stato anche inviato dal Presidente Stefano Bonaccini ad  Emanuela Corda, Presidente della Commissione Parlamentare per le questioni regionali.
Si riporta di seguito il link al documento integrale, il testo della premessa  e l'indice.
20/1/CR5bis/C1-C2
Il decreto legge 162/2019 all’esame del Parlamento assume una connotazione diversa rispetto ai decreti in materia di proroga di termini legislativi presentati gli scorsi anni in quanto contiene anche norme sostanziali e non solo di “proroga” di termini legislativi: alcune norme erano state già presentate per il disegno di legge di bilancio 2020 e ora sono inserite nel testo del decreto legge.
Pertanto, a tutti gli effetti, il decreto legge 162/2019 può considerarsi parte integrante della manovra di bilancio 2020.
Nel testo sono presenti alcune norme richieste dalle Regioni e Province autonome, in particolare quella che:
• consente anche per l’anno 2020, in via transitoria ed eccezionalmente, l’utilizzo delle risorse finanziarie, a valere sul finanziamento del Servizio sanitario nazionale, accantonate per le quote premiali, in vista della proposta di riparto delle risorse finanziarie del Fondo sanitario nazionale per l’anno 2020 in sede di Conferenza delle Regioni e delle Province autonome (art.5, c.1);
• prevede che le disposizioni degli articoli 83, comma 3-bis (ambito di applicazione della documentazione antimafia), e 91, comma 1-bis, del codice di cui al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159 (informazione antimafia), limitatamente ai terreni agricoli che usufruiscono di fondi europei per importi non superiori a 25.000 euro, non si applichino fino al 31 dicembre 2020 (art.10, c.2);
• introduce la possibilità di estendere, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica, la misura alle Regioni e Province autonome. (art.39, c. 12 – 13).
Alcune modifiche dei termini sono state accolte anche nel DL 124/2019 e nella legge di Bilancio 2020, determinante è stata la proroga per il differimento per l’intesa sul Patto salute 2019–2021 e l’estensione alle Regioni a statuto ordinario - a decorrere dall’anno 2020 - della disposizione di cui all’art. 1, comma 820, della legge 145/2018 che consente di utilizzare il risultato di amministrazione e il fondo pluriennale vincolato di entrata e di spesa per il raggiungimento dell’equilibrio di bilancio, nel rispetto delle disposizioni del d.lgs. 118/2011. (art. 1, comma 541).
Di seguito sono elencate altre proposte di emendamento che si ritengono utili per completare la manovra di bilancio 2020. Le norme sono finalizzate a:
• incrementare gli investimenti sul territorio anche attraverso semplificazioni di procedure (nn.1; 3; 6; 7; 11);
• snellire le procedure per il riparto del FSN (n.2);
• favorire il potenziamento dei centri per l’impiego e le procedure concorsuali (nn. 4 e 5);
• semplificare la documentazione antimafia (n. 8); si propone una riformulazione della norma presente all’articolo 10, c.2, (in particolare la stabilizzazione del valore soglia per evitare che ogni anno si debba andare in proroga e la validità della certificazione antimafia collegata all’impresa/persona e non al procedimento evitando quindi di doverla richiedere per il medesimo soggetto ogni volta che questo attiva un procedimento);
• prorogare per le procedure di riscossione coattiva per “quote latte” e modifica della disciplina che obbliga le Regioni a farsi carico degli oneri di riscossione relativi agli atti annullati;
• chiudere le ultime fasi dell’emergenza degli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2019, infatti sono tuttora aperti alcuni fronti legati alla ricostruzione pubblica, per la quale le risorse utili all’avvio dei cantieri sono state assegnate dallo Stato solo recentemente e non ancora versati.
Indice
Emendamenti al DL 162/2019 - Atto Camera n. 2325
1. Ripristino totale della riscossione del gettito della tassa automobilistica a favore delle Regioni e Province autonome
2. “Regioni benchmark”
3. Misure per il miglioramento della qualità dell’aria per le finalità di cui all’articolo 10, comma 1, lettera d), della legge 7 luglio 2009, n. 88 e far fronte alle infrazioni comunitarie
4. Potenziamento dei centri per l’impiego
5. Semplificazione delle procedure di formazione degli elenchi del personale in disponibilità e fruizione degli elenchi
6. Accelerazione degli investimenti attraverso lo sviluppo della sussidiarietà verticale
7. Misure per semplificare le procedure previste per il rilancio degli investimenti sul territorio
8. Semplificazione in materia di acquisizione e documentazione antimafia
VERSIONE COMPLETA
VERSIONE ESSENZIALE
9. Istituzione tavolo debito per la riduzione dell’onere del debito delle Regioni
10. Emendamento al comma 3 dell’art. 4 del D.L. 23/10/2018, n. 119. Rimborso delle spese per procedure esecutive
11. Accesso alle anticipazioni per gli enti strumentali regionali.
12. Rateizzazione in materia di debiti relativi alle quote latte
13. Finanziamento Distretti del Cibo
SISMA 2012
14. Proroga delle facoltà assunzionali di personale aggiuntivo
15. Proroga del riconoscimento degli straordinari al personale degli EE.LL.
16. Proroga FINTECNA
17. Proroga delle esenzioni dal pagamento dell’IMU per gli immobili inagibili a causa del sisma
18. Abrogazione del comma 762 dell’articolo 1 della Legge 27 dicembre 2017, n.205 (doppio versamento degli oneri corrispondenti alle rate differite mutui Cassa Depositi e Prestiti)
19. Proroga della sospensione dei Mutui concessi agli Enti Locali colpiti dal sisma del 2012
20. Proroga sospensione mutui dei privati su immobili inagibili
21. Risorse per spese di funzionamento
22. Ampliamento dell’utilizzabilità dei Fondi per la ricostruzione concessi mediante il meccanismo del Credito di imposta a specifiche categorie di interventi
23. Ampliamento dell’utilizzabilità dei Fondi per la ricostruzione in Lombardia concessi ai sensi dell’articolo 1, comma 444°, della Legge 28 dicembre 2015, n. 208 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2016)”
24. Reclutamento del Personale
25. Riapertura dei bandi
26. Diritti di motorizzazione delle Regioni a Statuto speciale
27. Proposta di emendamento riguardante il personale del SSN
28. Proposta di emendamento assunzione medici specializzandi
29. Proposta di emendamento per fronteggiare la carenza dei medici del SSN
31. Rifinanziamento degli ammortizzatori nelle aree di crisi complessa
32. Proroga termini Patti per lo Sviluppo
33. Differimento termini relativi alla Regione siciliana
34. Governance delle Zone economiche speciali



( red / 16.01.20 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata


time
0.203s