+T -T


==Autonomia: Musumeci, non ci fa alcuna paura 'Ma Stato parallelamente chiuda accordo con la Sicilia'

martedì 29 gennaio 2019


ZCZC1165/SXA
OPA28870_SXA_QBXB
R REG S0A QBXB

   (ANSA) - PALERMO, 29 GEN - "L'arretratezza del Mezzogiorno ha
due cause antiche: il cinismo di Roma e la irresponsabilità di
alcune classi dirigenti locali. A noi siciliani, autonomisti nel
codice genetico, l'autonomia rivendicata dalle Regioni del Nord
non fa paura". Così il governatore siciliano, Nello Musumeci, in
una intervista al quotidiano Libero. "Il problema - aggiunge - è
chiarirsi sui criteri: autonomia su maggiori competenze - sembra
di capire che intendano occuparsi anche di sanità e di scuola -
o autonomia per utilizzare il 90% del gettito erariale riscosso
nella Regione, senza tenere conto di alcun criterio di
ripartizione? Stiamo attenti".
   Secondo Musumeci, "la rivendicazione dell'autonomia non può
prescindere dall'articolo 5 della Costituzione che riconosce ai
nostri territori autonomia e decentramento amministrativo ma in
un contesto unitario". Ora, osserva il governatore, se "la
Repubblica è "una e indivisibile" soltanto sul piano
istituzionale, ma sul piano economico e sociale creiamo due
Italie, una del centronord e una del Sud, è chiaro che siamo di
fronte a una palese violazione del dettato costituzionale". "La
Sicilia - ricorda Musumeci - attende di definire il contenzioso
con lo Stato e si augura di poterlo fare con la stessa
tempistica con la quale si intenderà definire l'autonomia
differenziata per le Regioni a Statuto ordinario".
   "Credo che i grillini pensino di aver trovato una sorta di
accordo con la Lega - osserva Musumeci - al Sud il reddito di
cittadinanza e al Nord l'autonomia differenziata. Se così fosse
sarebbe un'operazione improntata al cinismo, un compromesso di
bassa cucina. Nord e Sud, insieme, crescono se cresce
l'occupazione, se migliorano le infrastrutture, se aumentano le
opportunità".(ANSA).

     TR
29-GEN-19 10:07 NNN