+T -T


TOSCANA: SPECIALE PROFESSIONI, LE OPPORTUNITÀ DELLA REGIONE

giovedì 20 luglio 2017




ZCZC IPN 107
POL --/T
TOSCANA: SPECIALE PROFESSIONI, LE OPPORTUNITÀ DELLA REGIONE
FIRENZE (ITALPRESS) - Fondo di garanzia per l'accesso al credito,
bandi del Programma operativo regionale (Por) del Fondo sociale
europeo (Fse) 2014-2020, bandi del Programma operativo regionale
(Por) del Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) 2014-2020.
Sono le opportunita' che "la Toscana mette a disposizione degli
oltre 300 mila professionisti che lavorano all'interno degli
Ordini, dei Collegi e delle associazioni professionali per
favorirne o consolidarne l'inserimento nel mercato del lavoro",
spiega la Regione in una nota.
Una campagna di comunicazione per far conoscere la pagina speciale
dedicata alle professioni e' stata avviata in questi giorni sulla
home page del sito della Regione. Lo speciale professioni guidera'
tutti gli interessati alle novita' normative e alle risorse messe
in campo, con una guida aggiornata ai bandi e alle scadenze per
accedervi.
"La Regione Toscana, gia' nel 2004 con la legge regionale 50, si
era dotata di uno strumento normativo per disciplinare i rapporti
con le libere professioni intellettuali riconoscendone, prima in
Italia, la rilevanza sociale, economica e occupazionale e il loro
ruolo per la crescita della comunita' regionale - si legge nella
nota -. Dal 2008, con l'entrata in vigore della legge 73 (sostegno
all'innovazione delle attivita' professionali intellettuali), e'
stata istituita la Commissione regionale delle professioni
intellettuali, sede istituzionale di dialogo tra Regione e sistema
delle professioni".
"Fra i risultati di questo confronto - continua - c'e' il lancio
di un pacchetto per sostenere i Giovani professionisti nell'ambito
del progetto Giovanisi', con l'obiettivo di migliorare le
condizioni di lavoro, anche per i giovani che si trovano nella
fase di pratica professionale o nei primi anni di attivita'".
Ecco in sintesi i principali strumenti disponibili: contributi
alle imprese per l'internazionalizzazione, l'efficientamento
energetico, il coworking, il microcredito e prestito a tasso zero
per investimenti in nuove tecnologie, prestiti a tasso zero, fondo
di garanzia per giovani professionisti, voucher formativi per
giovani professionisti, contributi per i tirocini di accesso alle
professioni.
(ITALPRESS).
var/com
20-Lug-17 11:54
NNNN


NNNN