+T -T


Inps: Boeri,con accentramento controlli invalidita' costi ridotti

giovedì 15 febbraio 2018


ZCZC
AGI0182 3 ECO 0 R01 /


(AGI) - Roma, 15 feb. - La sperimentazione in sette regioni per un
accentramento degli accertamenti socio-sanitari per la concessione
delle indennita' civile e di accompagnamento ha portato a "risultati
importanti e significativi". Lo ha detto il presidente dell'Inps,
Tito Boeri, dopo aver partecipato a un incontro alla Conferenza delle
Regioni spiegando che "abbiamo ridotto notevolmente i tempi di attesa
per le famiglie" portando "vantaggi in termini di efficienza". "Ad
esempio - ha proseguito - in casi di patologie ben certificate e'
possibile, con l'accentramento, avere un unico controllo per le
famiglie". In caso di patologie pediatriche, "prevediamo che sia
direttamente la struttura ospedaliera a inviare all'INPS gli esami"
in questo modo la famiglia per avviare le procedure "deve limitarsi a
fare una visita". Oltre a ridurre i tempi "c'e' una riduzione dei
costi rispetto a quello che attualmente sopportano le Regioni", ha
assicurato. Ora la palla passa alle singole regioni che "decideranno
se aderire o meno all'accentramento, noi siamo disponibili a fare
questo in tutte le regioni e chiaramente abbiamo bisogno che le
Regioni ci riconoscano un rimborso per gli oneri che sosteniamo, ma
e' sicuramente un costo inferiore a quello che attualmente stanno
sostenendo, mi sembra che diverse regioni si siano dimostrate
interessate". Finora "hanno aderito La Basilicata e la Calabria nella
loro interezza e da poco il Lazio, altre invece sono alcune province
del Friuli e della Campania", ha concluso.
(AGI)Rmv
151159 FEB 18

NNNN