+T -T


Violenza donne: Ps, femminicidi in aumento, 67% straniere

venerdì 22 novembre 2019

ZCZC4133/SXB
OMI25013_SXB_QBXB
R CRO S0B QBXB

(v. 'Violenza donne:Ps, vittime e carnefici...' delle 12.55)
   (ANSA) - MILANO, 22 NOV - In questo quadro, il femminicidio -
inteso come un atto criminale estremo ai danni di una donna in
ragione del proprio essere - fa registrare un aumento in
controtendenza: si passa dal 37% di femminicidi sul totale delle
vittime di sesso femminile del 2018, al 49% nel periodo gennaio-
agosto 2019. Il 67 % di queste vittime è straniero, e nel 61%
dei casi l'autore è il partner. L'arma da taglio è la più
utilizzata.
   "Sul fronte della prevenzione, l'ammonimento del Questore
appare un'arma efficace - commenta la Dac - Nel 2018 le recidive
per i soggetti ammoniti per atti persecutori si attestano sul
20% mentre salgono al 30% per gli ammoniti per violenza
domestica. Il 'Protocollo Zeus' sottoscritto nel 2018 dalla
Divisione anticrimine della Questura di Milano con il Centro
Italiano per la Promozione e la Mediazione è stato seguito
dall'80% degli 'ammoniti' con una evidente ricaduta sulla
recidiva: infatti, solo il 10% dei soggetti trattati dal CPM ha
realizzato ulteriori condotte dopo l'ammonimento".
   "Confortanti appaiono anche i dati del 'Protocollo Eva' - ha
spiegato al Polizia di Stato - che nel biennio 2018-2019 ha
registrato più di 9.550 interventi, consentendo negli ultimi 12
mesi di arrestare 106 soggetti autori di violenze domestiche e
di adottare 76 provvedimenti di allontanamenti da casa". (ANSA).

     CSN
22-NOV-19 13:41 NNN