+T -T


SANZIONI ALLE COMPAGNIE AEREE PER RITARDI E DISSERVIZI

martedì 21 marzo 2006

SANZIONI ALLE COMPAGNIE AEREE PER RITARDI E DISSERVIZI

Entrano in vigore oggi, 21 marzo 2006, le disposizioni sanzionatorie per la violazione del

Regolamento (CE) n. 261/2004 che istituisce regole comuni in materia di compensazione

ed assistenza ai passeggeri in caso di negato imbarco, di cancellazione del volo o di ritardo

prolungato, previste dal decreto legislativo 27 gennaio 2006, n. 69 (G.U. n. 54 del 6 marzo

20069. Le nuove regole sono applicabili solo se i passeggeri sono in partenza da uno Stato

membro e valgono per tutti i voli, compresi i voli charter anche nel caso che siano inclusi nei

pacchetti turistici "tutto compreso" (all inclusive). In particolare il provvedimento prevede che

nei casi di negato imbarco e di cancellazione del volo il vettore aereo che viola le disposizioni

e non provvede a versare la compensazione pecuniaria ai passeggeri, è punito con la

sanzione amministrativa da euro 10.000 ad euro 50.000; in caso di ritardo il vettore aereo è

invece punito con la sanzione amministrativa da euro 2.500 ad euro 10.000.

http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/assistenza_passeggeri/index.html