+T -T


Infrastrutture: Rossi, da De Micheli nuova volontà di impegno Pres. Toscana, 'noi abbiamo 3 priorità. Ministra da noi il 28/11'

giovedì 17 ottobre 2019


ZCZC6489/SXA
XCI34712_SXA_QBXB
R POL S0A QBXB

   (ANSA) - ROMA, 17 OTT - "Da parte dal ministro c'è una
volontà nuova di impegnarsi e risolvere i problemi. Il tutto
secondo un filo che tiene conto della necessità di conciliare le
infrastrutture con quello che oggi è un obiettivo fondamentale,
cioè garantire un miglioramento ambientale e anche contribuire
alla riduzione delle emissioni di gas serra". Lo ha riferito il
presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, al termine
dell'incontro tra la Conferenza delle Regioni e la ministra per
le Infrastrutture e i Trasporti Paola De Micheli.
   "Nell'incontro è emersa la volontà di puntare sulla mobilità
leggera, sostenibile nelle città con le piste ciclabili, ma
anche su ferro, puntando così a risolvere i casi di
congestionamento del traffico viario". ha aggiunto Rossi.      
   "Questo per la Toscana - ha aggiunto - comporta una serie di
priorità: noi ad esempio abbiamo un 'tratturo' sulla Tirrenica e
da anni aspettiamo una messa in sicurezza di questa strada, che
abbia quindi anche una capacità di tutela della vita delle
persone, visto che attualmente c'è una mortalità altissima. Poi
c'è la stazione di Firenze per l'alta velocità senza la quale si
blocca anche il traffico regionale ferroviario, e anche questo
per noi è un punto imprescindibile. E infine le terze corsie
proprio laddove la mancanza di una strada sufficientemente ampia
provoca congestionamenti che crea aria irrespirabile. Comunque -
ha concluso il governatore della Toscana - apprezziamo che il
ministro voglia ritornare in tutte le regioni e da noi verrà il
28 novembre. Su questo speriamo di aver fatto passi avanti".
(ANSA).

     TEO
17-OTT-19 16:02 NNN