MEDITERRANEO. GENTILONI: SERVE NUOVO ORDINE PER REGIONE PIÙ PROSPERA

venerdì 12 maggio 2017



ZCZC
DIR0113 3 POL  0 RR1 / DIR 

 


(DIRE) Roma, 12 mag. - "Dobbiamo assumerci l'impegno di cercare
di cominciare a tessere la tela di un possibile nuovo ordine del
Mediterraneo". Cosi' il premier Paolo Gentiloni intervenendo alla
Riunione dei Presidenti dell'Assemblea parlamentare Unione per il
Mediterraneo ora in corso a Palazzo Madama.
   "Quando si guarda a conflitti, differenze e contrapposizioni-
osserva il premier- parlare di 'tessere una tela di un nuovo
ordine' puo' apparire un'utopia, tuttavia e' proprio questo il
lavoro che ora dobbiamo fare tutti insieme".
   Per Gentiloni "e' evidente che l'ordine ereditato oltre 100
anni fa dalla vicenda coloniale non regge piu'. I processi di
modernizzazione e l'emergere di nuove domande sociali richiedono
una regione piu' stabile e propsera, capace di approfittare della
propria realta' geografica, al centro tra Asia, Europa e Africa",
termina il premier.
  (Sor/Dire)
10:41 12-05-17

NNNN


NNNN