[Comunicato stampa Giunta regionale Umbria]
dipendenza da gioco: domani 12 aprile incontro organizzato dalla regione al festival del giornalismo

mercoledì 11 aprile 2018


(aun) – perugia 11 apr. 018 – Gioco d’azzardo patologico: una partita persa? E’ il titolo dell’incontro organizzato dall’Assessorato alla Salute, Coesione sociale e Welfare della Regione Umbria, nell’ambito delle iniziative del Festival internazionale del giornalismo in corso a Perugia fino al 15 aprile.

L’appuntamento è in programma domani 12 aprile, alle 16,30, alla Sala Brugnoli di Palazzo Cesaroni a Perugia.

I vari aspetti del fenomeno - che assume le caratteristiche di una vera e propria patologia dalla diffusione sempre più preoccupante, visto che interessa in modo trasversale soggetti di varie fasce sociali e di età, compresi anziani e minorenni – saranno affrontati da relatori di grande esperienza: Don Luigi Ciotti, fondatore del gruppo Abele, da sempre impegnato sul tema delle dipendenze, Gian Antonio Stella, giornalista e editorialista del Corriere della Sera, Damiano Tommasi, presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, molto impegnato nella promozione del “gioco pulito” e nel contrasto del gioco d’azzardo e delle scommesse nel mondo del calcio, Matteo Grandi, noto blogger e scrittore, che ha presieduto la giuria del contest creativo “Umbria No Slot” indetto dalla Regione per la selezione delle opere che poi hanno composto la campagna istituzionale di prevenzione e informazione.

All’incontro interverrà l’assessore regionale alla Salute, Coesione sociale e Welfare, Luca Barberini.

Ig/g