[Comunicato stampa Giunta regionale Valle d'Aosta]
“VDA Welfare J-Lab”

lunedì 16 aprile 2018


Istituiti gli assegni di ricerca dedicati a giovani laureati e laureandi in materie socio-sanitarie

L’Assessore alla Sanità, Salute e Politiche sociali rende noto che oggi, lunedì 16 aprile 2018,  il Governo regionale ha approvato l’istituzione di assegni di ricerca dedicati a giovani laureati e laureandi in materie socio-sanitarie da attivare nell’ambito del progetto “VDA Welfare J-Lab”, impegnando complessivamente 75 mila euro per il finanziamento di un numero indicativo di 15 assegni per un valore massimo di 5 mila euro ciascuno. Le tematiche individuate, relative a temi di interesse strategico regionale, sono l’allontanamento  del disagio psichico dalla vita giovanile; l’individuazione delle formule di sostegno per le famiglie con persone affette da demenza senile e Alzheimer; la medicina di montagna: prospettive di sviluppo tra cure in montagna e “montagna che cura”.

Gli assegni saranno assegnati, tramite bando in uscita nelle prossime settimane, ai giovani laureati e laureandi che presenteranno progetti di co-working, afferenti alle tre tematiche individuate,  che coinvolgano in modo multidisciplinare i futuri professionisti degli ambiti sociale e sanitario e gli attuali professionisti dei due settori. L’obiettivo è quello di accompagnare i processi di cambiamento e di crescita evolutiva del sistema socio–sanitario valdostano attraverso la contaminazione anticipata tra professionisti di oggi e professionisti di domani, tra esperienza vissuta sul campo e proposte innovative che, in atto presso  altri sistemi di welfare europei, potrebbero trovare applicazione in Valle d’Aosta.

La valutazione dei progetti presentati premierà il curriculum vitae e studiorum dei giovani e l’originalità, la coerenza interna e la praticabilità concreta dei project work presentati.