[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
CASE ALER, ASSESSORE REGIONE: COINVOLGEREMO I CITTADINI PER RIQUALIFICARE STRUTTURE E RIGENERARE QUARTIERI

venerdì 8 giugno 2018


 

 

 

 

"I CONDOMINI DI VIA LORENTEGGIO E VIA SALOMONE UNA GRANDE SFIDA"

 

(Lnews - Milano, 08 giu) "La riqualificazione dei condomini Aler in via Lorenteggio e via Salomone e' un obiettivo sfidante per Milano e la Lombardia: per centrarlo coinvolgeremo i cittadini nel progetto di rigenerazione dei quartieri", lo ha detto oggi l'assessore regionale alle Politiche sociali, abitative e disabilita', al convegno 'Nuove frontiere dell'abitare e della mobilita''. L'incontro e' si e' svolto alla Fondazione Stelline, nell'ambito della due giorni di dibattiti 'Innovazione, direzione nord, l'innovazione che serve'.

"C'e' un accordo di programma con il ministero delle Infrastrutture - ha ricordato -, con interventi per 100 milioni di euro per rigenerazioni di interi quartieri, un tempo dormitorio, che vanno ripensati, aprendoli verso l'esterno e offrendo servizi. Insieme al Comune di Milano, al numero civico

150 di via Lorenteggio intendiamo creare un incubatore di idee aggregative. Un'iniziativa analoga la stiamo portando avanti a Brescia, nel quartiere di San Polo".

Nel dettaglio della situazione meneghina, l'assessore ha fatto riferimento anche alle torri Aler di via Saponaro: "entro un anno e mezzo verranno ristrutturate - ha detto -, verranno sistemati i tetti. Questo, pero', non basta per poter parlare di rigenerazione urbana: servono servizi, momenti di socialita'

condivisi. Uno dei problemi, per esempio, e' che le unita'

commerciali sottostanti sono deserte: pensiamo a concessioni a canone gratuito di tali spazi ma, anche, all'utilizzo delle portinerie sfitte da parte di associazioni. Un altro esempio: le mura di cemento fra un palazzo e l'altro portano degrado, vanno aperte per offrire un'area verde godibile dagli abitanti".

Ancora, sulle realta' Aler di Milano ha ricordato "l'iniziativa rivoluzionaria che riguarda l'utilizzo di nuove tecnologie per la ristrutturazione e la realizzazione di nuove case popolari, con attenzione all'efficienza energetica". Infine, in merito al tema dell'inclusione sociale ha sottolineato: "Abbiamo cambiato il regolamento di assegnazione delle case popolari e lo cambieremo ancora. Non sara' solo su fattore di reddito: devono essere criteri misti, per non rischiare di creare piu' dei ghetti ma arrivare a un'integrazione positiva, anche con gli stranieri". (LNews)

 

dbc

 

 

08-GIU-2018 16:17

 

TUTTE LE NOTIZIE, LE FOTOGRAFIE E I FILMATI SONO DISPONIBILI SUL PORTALE REGIONALE ALL'INDIRIZZO  www.regione.lombardia.it E SULL'INDIRIZZO ACCOUNT DI TWITTER DI REGIONE LOMBARDIA @RegLombardia

 

 

--------------------------------------------------------

LOMBARDIA NOTIZIE - TEL: 02.67655315 - EMAIL: lombardia.notizie@regione.lombardia.it

--------------------------------------------------------

NNNN

08-06-18 16:17:35