[agi e ansa] 15.07.08 - SANITA': REGIONI DICONO NO, SCONTRO TREMONTI-FORMIGONI

mercoledì 16 luglio 2008


[agi e ansa] -


ZCZC
AGI2947 3 POL 0 R01 /

SANITA': FORMIGONI, BISOGNA EVITARE CONFLITTO ISTITUZIONALE =
(AGI) - Roma, 15 lug. - "E' strano che venga definito
irresponsabile chi ha avanzato la proposta di un lavoro comune
tra governo e regioni per evitare un conflitto istituzionale su
un tema cosi' delicato come la sanita'". E' quanto ha
dichiarato il presidente della regione Lombardia Roberto
Formigoni a margine della riunione a Palazzo Chigi sulla
sanita', riferendosi alla parola con cui e' stato apostrofato
dal ministro Tremonti.
    Per Formigoni, l'eventuale conflitto istituzionale sulla
sanita' "finirebbe per scaricarsi sulla pelle dei cittadini".
(AGI) 
 Cva
152316 LUG 08

NNNN
ZCZC1393/SX4
WIN20481
R POL S04 QBXI
MANOVRA:FORMIGONI,IO IRRESPONSABILE? PROPOSTO LAVORO INSIEME
(V. MANOVRA: SCONTRO GOVERNO-REGIONI... DELLE 22:27 CIRCA)
   (ANSA) - ROMA, 15 LUG - ''E' strano che venga definito
irresponsabile chi ha avanzato la proposta di un lavoro comune
Governo-Regioni per evitare un conflitto istituzionale su un
tema cosi' delicato come la sanita', un conflitto che si
scaricherebbe sulla pelle dei cittadini''. Lo ha detto il
presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni,  dopo
aver appreso, dalle agenzie di stampa, che sarebbe stato
definito 'irresponsabile' dal ministro dell'Economia, Giulio
Tremonti, per le posizioni assunte in seguito allo 'scontro' in
atto tra Governo e Regioni per i finanziamenti alla sanita'.
(ANSA).

     VR/ARS
15-LUG-08 23:09 NNN
= SANITA': REGIONI DICONO NO, SCONTRO TREMONTI-FORMIGONI =
ZCZC
AGI2929 3 POL 0 R01 /

== SANITA': REGIONI DICONO NO, SCONTRO TREMONTI-FORMIGONI =
(AGI) - Roma, 15 lug - E' scontro al calor bianco a Palazzo
Chigi sulla sanita'. Le regioni non accettano "il taglio del
10% in 3 anni degli stanziamenti". Il pericolo e' quello della
paralisi oppure l'introduzione dei ticket. Fra il ministro
dell'Economia Giulio Tremonti ed il Presidente della regione
Lombardia Roberto Formigoni sono volate scintille. Tremonti,
secondo quanto si e' appreso, avrebbe detto a Formigoni: "Lei
e' un irresponsabile". L'agettivo 'irresponsabile' sarebbe
stato ripetuto piu' volte.(AGI) 
 Mal  (Segue)
152212 LUG 08

NNNN
= SANITA': REGIONI DICONO NO, SCONTRO TREMONTI-FORMIGONI (2)=
ZCZC
AGI2934 3 POL 0 R01 /
(Segue 2929)
== SANITA': REGIONI DICONO NO, SCONTRO TREMONTI-FORMIGONI (2)=
(AGI) - Roma, 15 lug - Che la riunione sarebbe stata 'calda'
era prevedibile, ma non fino a questo punto. Il primo ad
attaccare, secondo quanto si e' appreso, sarebbe stato il
Presidente della Conferenza delle regioni Vasco Errani che
avrebbe contestato il metodo: "Non potete chiederci emendamenti
su un testo non condiviso con noi...".
    Il ministro per gli Affari regionali Fitto avrebbe lanciato
sul tavolo la possibilita' di "400 milioni aggiuntivi per il
2009 allo scopo di evitare i ticket".
    Il ministro dell'Economia Giulio Tremonti, secondo quanto
riferito da piu' partecipanti, avrebbe aggiunto: "In fondo 103
miliardi per la sanita' nel 2011 sono di piu' rispetto a 101
miliardi nel 2009...".
    Qui sarebbe intervenuto Roberto Formigoni, Presidente della
regione Lombardia: "Non possiamo far finta che i fondi siano
sufficienti. Questo non e' vero e fra tre anni ci ritroveremmo
qui con la paralisi. A quel punto i problemi non sarebbero solo
delle regioni...".
    Tremonti, secondo quanto si e' appreso da piu' fonti,
avrebbe lasciato il 'tu' per passare al 'lei', e rivolto a
Formigoni avrebbe detto: "Lei e' un irresponsabile".
    Lo scontro era all'apice e la comune appartenenza al Pdl ne
amplificava il significato. Il sottosegretario alla Presidenza
del Consiglio, Gianni Letta, secondo quanto si e' appreso,
avrebbe tentato una mediazione: "Il testo e' ancora in
commissione e sono possibili emendamenti. Il ministro Fitto e'
a disposizione in ogni momento...".
    Le regioni pero' sono scontente. All'uscita da Palazzo
Chigi la dichiarazione piu' blanda e' stata: "L'incontro e'
andato malissimo". Un altro Presidente afferma: "Vogliono
paralizzare la sanita' e poi dare la colpa alle regioni...". Un
terzo governatore sottolinea: "Tremonti ci prende in giro. I
suoi stanziamenti non coprono neanche l'inflazione".(AGI)  
 Mal
152226 LUG 08

NNNN