CASA: BONI, PIANO GOVERNO NECESSITA COINVOLGIMENTO ENTI LOCALI

martedì 10 marzo 2009



ZCZC
ADN0951 5 CRO 0 ADN CRO RLO

       =

      Milano, 10 mar. (Adnkronos) - "E' condivisibile il principio per
cui si vorrebbe procedere a semplificare una serie di regole per
rendere meno farraginosi gli atti e per velocizzare l'iter di
approvazione degli interventi. Senza dubbio l'introduzione di
modifiche che vanno ad incidere su una serie di passaggi normativi
deve avvenire con l'avvallo di ogni singola Regione, evitando che gli
enti locali perdano il contatto con quello che accade sul territorio".
E' quanto afferma Davide Boni, assessore al Territorio e urbanistica
della Regione Lombardia, riferendosi al piano casa proposto dal
Governo.

      "Ogni modifica sull'assetto edilizio -sottolinea Boni- dovra'
essere analizzata con estrema attenzione: anche la proposta di
favorire la creazione di nuovi edifici deve avvenire secondo criteri
ben definiti, che tutelino la popolazione residente, evitando cosi' di
aumentare in maniera insostenibile il numero di abitanti nelle nostre
citta' ed evitando di premiare gli ultimi arrivati".

      (Red-Iar/Lr/Adnkronos)
10-MAR-09 15:59

NNNN