CASA: GALAN, CON BERLUSCONI ABBIAMO PENSATO DI RILANCIARE EDILIZIA IN CRISI = LA GIUNTA REGIONALE DEL VENETO HA VOTATO OGGI UN DDL

martedì 10 marzo 2009



ZCZC
ADN0926 3 ECO 0 ADN ECO RVE

     

      Venezia, 10 mar. (Adnkronos) - Per la Regione del Veneto e'
necessario promuovere misure per il sostegno del settore edilizio
attraverso interventi finalizzati al miglioramento della qualita'
abitativa per preservare, mantenere, ricostruire e rivitalizzare il
patrimonio edilizio esistente, oltre che per favorire l'utilizzo delle
fonti di energia rinnovabile. Percio' la Giunta regionale ha
predisposto e votato stamattina un disegno di legge a sostegno del
settore edilizio e per promuovere le tecniche di bioedilizia e
l'impiego di fonti di energia alternative e rinnovabili. Il progetto
di legge prevede essenzialmente tre punti: l'ampliamento degli edifici
residenziali sino al 20 per cento; l'adeguamento degli standard
qualitativi degli edifici costruiti prima del 1989; agevolazioni
fiscali da parte dei comuni.

      Lo ha annunciato il presidente della Regione del Veneto,
Giancarlo Galan, invitando ''il Consiglio regionale a valutare e
votare velocemente un provvedimento che dara' piu' ossigeno
all'economia e rendera' al tempo stesso piu' bello il nostro
territorio. Con il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, - ha
detto Galan, a Palazzo Balbi, a Venezia, sede della Giunta veneta -
abbiamo pensato un piano per aiutare l'edilizia fortemente penalizzata
nell'intero Paese e purtroppo pure in Veneto dalla complessa crisi
finanziaria. Crediamo che il patrimonio edilizio nazionale e regionale
debba essere rilanciato, ammodernato e reso piu' bello. Il disegno di
legge che la mia Giunta ha messo ai voti sara' un'occasione preziosa
per i cittadini, cancellera' tantissime inutili norme burocratiche che
hanno ostacolato la crescita e lo sviluppo, rendera' piu' moderni i
nostri comuni".(segue)

      (Red-Dac/Col/Adnkronos)
10-MAR-09 15:52

NNNN