[agenzie] FEDERALISMO: ERRANI, SU QUELLO DEMANIALE C'E' ANCORA LAVORO DA FARE

giovedì 29 aprile 2010


[agenzie] -


ZCZC
ADN1474 3 ECO 0 ADN ECO NAZ

      FEDERALISMO: ERRANI, SU QUELLO DEMANIALE C'E' ANCORA LAVORO DA FARE =
      DEVE ESSERCI CHIAREZZA, NO SOVRAPPOSIZIONI SU PASSAGGIO DEI BENI
E COMPETENZE

      Roma, 28 apr. (Adnkronos) - "C'e' ancora un lavoro da fare per
rendere il federalismo demaniale un elemento di semplificazione onde
evitare confusione e sovrapposizioni". Ad affermarlo il presidente
della Conferenza delle Regioni Vasco Errani al termine dell'incontro
al ministero degli Affari regionali sul federalismo demaniale.
"Teniamo al fatto che vi sia chiarezza -ha sottolineato Errani- che vi
siano scelte chiare senza alcuna sovrapposizione relativa al passaggio
dei beni, alle competenze e alle funzioni dei singoli enti".

      Nel corso dell'incontro, Errani ha sollevato "le questioni
evidenziate dalla Conferenza delle Regioni. La prima e' relativa
all'impianto: chiediamo che il federalismo demaniale corrisponda a
tutti i principi della delega comprese le competenze sul territorio,
le competenze sul demanio idrico, e marittimo. Su questo va cambiata
l'impostazione che non e' risolutiva". (segue)

      (Sci/Gs/Adnkronos)
28-APR-10 19:14

NNNN
ZCZC
AGI0781 3 POL 0 R01 /

FEDERALISMO: ERRANI, SU DEMANIALE SERVE CAMBIARE IMPOSTAZIONE =
(AGI) - Roma, 28 apr. - Il federalismo demaniale deve
"corrispondere a tutti i principi della delega" contenuti nella
legge, anche sul fronte delle competenze e "su questo c'e'
bisogno di cambiare una impostazione che rimane non
risolutiva". Di questo e' convinto il presidente della
conferenza delle Regioni, Vasco Errani. Al termine
dell'incontro con il ministro della Semplificazione, Roberto
Calderoli, Errani ai giornalisti spiega che la conferenza aveva
gia' evidenziato la scorsa settimana le questioni relative
all'impianto. Cui si unisce il problema delle "risorse e di
come verranno utilizzate" e la questione che riguarda i beni
del demanio della difesa. Per Errani "c'e' ancora molto da fare
per rendere il federalismo demaniale un elemento anche di
semplificazione in modo da evitare confusioni e
sovrapposizioni". Quanto ai tempi per la definizione del
decreto legislativo che attua questa parte del federalismo,
Errani dice: "Attendiamo una risposta dal ministro Calderoli
sulle questioni che abbiamo evidenziato". Infine, ribadisce
"chiediamo vi sia chiarezza senza sovrapposizioni" sul
passaggio dei beni ai singoli enti, sulle competenze e sulle
stesse funzioni degli enti interessati. (AGI)
Mao/Roc
281915 APR 10

NNNN
ZCZC
ADN1479 3 ECO 0 ADN ECO NAZ

      FEDERALISMO: ERRANI, SU QUELLO DEMANIALE C'E' ANCORA LAVORO DA FARE (2) =

      (Adnkronos) - Le Regioni, ha poi proseguito Errani, "hanno posto
il problema delle risorse e di come verranno usate. Quando il
passaggio di un bene del demanio da una redditivita' permanente e'
chiaro che ci deve essere una diminuzione dei trasferimento o delle
partecipazioni erariali -ha osservato il governatore- laddove non c'e'
questa permanenza di reddito, il bene deve essere passato senza alcune
riduzione dal punto di vista dei trasferimenti".

      Tra gli altri punti sollevati dalle Regioni, "il problema del
demanio della Difesa e del passaggio alle autonomie territoriali". A
chi gli chiedeva come il ministro della Semplificazione normativa
Roberto Calderoli aveva valutato queste osservazioni, Errani ha
risposto: "Attendiamo delle risposte".

      (Sci/Gs/Adnkronos)
28-APR-10 19:15

NNNN