Articolo 1, comma 339, L. 147/2013

martedì 31 gennaio 2017


339. A decorrere dall'anno 2014, la  quota  delle  risorse  di  cui all'articolo 17, comma 5, del decreto-legge 6  luglio  2011,  n.  98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111, da attribuire alle regioni, a fronte degli oneri da  sostenere  per  gli accertamenti medico-legali sui dipendenti assenti  dal  servizio  per malattia effettuati dalle  aziende  sanitarie  locali,  e'  ripartita annualmente tra le regioni con decreto del Ministero dell'economia  e delle finanze, previa intesa in sede di Conferenza permanente  per  i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento  e di Bolzano. Il Ministero dell'economia e delle finanze provvede  alla predisposizione del decreto di cui al periodo precedente  sulla  base di una proposta della  Conferenza  delle  regioni  e  delle  province autonome, da trasmettere entro  il  31  marzo  di  ciascun  anno  con riferimento ai dati relativi all'anno precedente. Le singole  regioni provvedono all'assegnazione delle  rispettive  quote  determinate  ai sensi del primo e del secondo periodo agli enti da esse vigilati.  Le risorse di cui al presente comma, attribuite alle regioni e agli enti da esse vigilati, non possono essere destinate  a  finalita'  diverse dagli accertamenti medico-legali sui dipendenti assenti dal  servizio per malattia effettuati dalle aziende sanitarie locali, i  cui  oneri dovranno essere comunque contenuti nei limiti delle predette risorse.

http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2013/12/27/13G00191/sg