Vaccini: Bonaccini, necessario coinvolgere i medici di base

mercoledì 20 gennaio 2021



ZCZC4391/SXR
XCI21020019109_SXR_QBXJ
R CRO S57 QBXJ


(ANSA) - MODENA, 20 GEN - "Insieme al ministro Speranza
incontreremo le associazioni di rappresentanza dei medici di
base a livello nazionale. L'assessore Donini qui da noi ha fatto
la settimana scorsa un primo passaggio informale. A mio parere è
necessario coinvolgere i medici di base, perché vorrebbe dire
moltiplicare i luoghi e le opportunità di vaccinazione". Lo ha
detto il presidente dell'Emilia-Romagna e della conferenza delle
Regioni Stefano Bonaccini, a proposito della seconda fase della
campagna vaccinale.
Bonaccini ne ha parlato a Modena, nell'ambito dell'iniziativa
che al Policlinico, in attesa della partita di Supercoppa
italiana che si giocherà stasera a Reggio Emilia, ha visto l'ex
calciatore Ciro Ferrara, Bonaccini e una delegazione della Lega
di Serie A fare visita ai bambini ricoverati all'ospedale.
"Noi - ha ricordato Bonaccini, a proposito della vicenda del
taglio delle forniture da parte della Pfizer - abbiamo, come era
stato correttamente richiesto, messo da parte un po' di dosi di
scorta, in attesa che Pfizer mantenga gli impegni che ha preso e
arrivino anche gli altri vaccini. Stiamo aspettando tutti quanti
con il fiato sospeso l'ok ad AstraZeneca. A partire da marzo
speriamo di avere tutte le dosi necessarie per coprire un piano
di vaccinazione robusto che triplichi o quadruplichi quello che
stiamo facendo oggi. Oggi siamo la regione che ha il più alto
numero di vaccinati sulla popolazione, ma siamo solo all'inizio
e vogliamo fare di più". (ANSA).

YC2-NES
20-GEN-21 13:16 NNN