Header
Header
Header
         

News



Documento della Conferenza delle Regioni del 28 maggio

 

PNRR, Decreto Legge Semplificazione e Governance: proposte ed emendamenti

Il provvedimento è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 31 maggio

(Regioni.it 4088 - 10/06/2021) Il Decreto Legge Semplificazione e Governance PNRR prevede una Cabina di Regia nazionale, vero snodo politico delle decisioni più rilevanti relative al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza alla quale partecipano il Presidente del Consiglio e i Ministri di volta in volta interessati. Alla cabina di regia possono essere invitati i Presidenti di Regione per questioni di carattere locale o regionale. In questi casi presiede il Ministro per gli affari regionali. La Conferenza delle Regioni, con un documento approvato il 28 maggio, un maggiore coinvolgimento. Il testo del documento è stato inviato dal Presidente, Massimiliano Fedriga, al Presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Draghi, al Ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco, al Ministro per gli Affari regionali e le Autonomie Mariastella Gelmini, al Ministro per la Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta,e al  Sottosegretario di Stato alla Presidenza del ...
 
 
Leggi tutto









Recovery: interlocuzione Governo-Regioni velocizza realizzazione PNNR

 

Roma, 28 maggio 2021 (comunicato stampa) “L’interlocuzione con il Governo, grazie all’apporto del sottosegretario Roberto Garofoli e del ministro degli Affari regionali Mariastella Gelmini, è proseguita e ha permesso di superare molte criticità fino a trovare strade condivise”, dichiara il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga.

“Il percorso di confronto intrapreso – aggiunge Fedriga – consente un corretto dialogo incentrato sulla leale collaborazione istituzionale e soprattutto un’organizzazione che permetta di essere efficaci e rapidi nel concretizzare le opportunità del PNRR. Il nostro obiettivo è proprio questo: dare risposte veloci e favorire la ripresa nel più breve tempo possibile”.



PNRR: Fedriga, “la Conferenza delle Regioni ottiene tavoli di confronto settoriali”  

mercoledì 28 aprile 2021

 

Roma, 28 aprile 2021 (comunicato stampa) “Positivo il lavoro condotto dal Ministro per gli Affari regionali e le autonomie locali che ha portato alle recenti informative in Conferenza Unificata, da parte dei Ministri titolari delle misure contenute nel PNRR” e particolare “apprezzamento per l’attenzione che il Presidente del Consiglio ha evidenziato nel suo intervento alle Camere al fondamentale ruolo che le Regioni e le Autonomie locali dovranno svolgere per l’attuazione del Piano e per le necessarie sinergie da attivare sui territori per massimizzarne l’efficacia”, lo sottolinea il Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Massimiliano Fedriga, al termine della Conferenza Unificata. “Una sensibilità che riconosciamo e rispetto alla quale confermiamo al Governo la nostra massima collaborazione, sottolineando la necessità di procedere, in tempi rapidi ad un approfondito confronto, complessivo e settoriale, con il Governo per condividere gli obiettivi e le declinazioni delle priorità contenute nel PNRR.
Serve “una nuova fase che individui le Regioni protagoniste per la parte di propria competenza nella realizzazione del Piano” ed anche per questo oggi “abbiamo chiesto al Ministro per gli Affari regionali e le autonomie locali di istituire, presso il suo Dicastero, tavoli di confronto settoriali di livello tecnico-operativo sulle sei Missioni prioritarie d’intervento definite nel PNRR, per poter conoscere in concreto quali saranno le progettualità che il Governo intende mettere in campo sui territori per ogni missione”.
Una proposta che il Governo ha definito “ragionevole” e su cui – conclude Fedriga - abbiamo raccolto l’adesione e l’impegno del Ministri Gelmini e Franco”.





PNRR: Fedriga, ora tavoli tematici fra i ministeri e le Regioni

mercoledì 21 aprile 2021

 

Roma, 21 aprile 2021 (comunicato stampa) Con gli incontri odierni - con i Ministri Speranza, Orlando, Stefani, Garavaglia e Franceschini - prosegue la serie di confronti con il Governo sul PNRR che la Ministra Gelmini ha organizzato nella sede istituzionale della Conferenza Unificata.
“Abbiamo apprezzato gli interventi dei ministri che hanno chiarito le linee, le prospettive e le risorse complessive con cui i vari dicasteri stanno costruendo il Recovery plan italiano, ma ora occorre porre le basi su cui, in base alle grandi linee sentite in questi giorni, costruire la programmazione con i territori”, lo sottolinea il Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Massimiliano Fedriga, al termine della Conferenza Unificata.
“Abbiamo avuto assicurazione da parte dei Ministri che sulla base degli indirizzi illustrati si possano poi, già nei prossimi giorni, attivare tavoli tematici – conclude Fedriga - per verificare nel dettaglio i diversi progetti e soprattutto la loro declinazione sui territori”.




Pnrr: Fedriga, Regioni siano rappresentate nella cabina di regia  

giovedì 15 aprile 2021

Roma, 15 aprile 2021 (comunicato stampa) "Le risorse assegnate all'Italia dal Piano nazionale di ripresa e resilienza riusciranno a sprigionare il loro effetto moltiplicatore solo se saremo capaci di integrarle con le strategie di sviluppo dei territori e con le linee di investimento già in essere. Proprio nella prospettiva di potenziare il dialogo tra le istituzioni e mettere insieme tutte le forze del Paese, le Regioni chiedono quindi di poter ottenere una rappresentanza diretta nella cabina di regia che si occuperà dell'implementazione del Pnrr."
Lo ha dichiarato il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, intervenendo questo pomeriggio in modalità telematica alla Conferenza Stato-Regioni.



Documento della Conferenza delle Regioni dell'8 aprile

 

Considerazioni su PNRR e transizione digitale

 

(Regioni.it 4046 - 13/04/2021) La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, nella riuniuone dell'8 aprile, ha approvato il documento che, in questa fase di perfezionamento della documentazione del PNRR, propone alcune considerazioni specifiche nell’ambito generale della “transizione al digitale”.
Il documento (che si riporta di seguito)  è stato poi inviato dal Presidente della Conferenza delle Regioni ai Ministri Mariastella Gelmini  e Vittorio Colao.
Transizione digitale: posizionamento in relazione alla documentazione disponibile del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza
Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza italiano (PNRR bozza 12 gennaio 2020, Dossier Servizio Studi Senato e Camera, 25 gennaio 2020; Schede tecniche trasmesse dal Ministro dell'Economia e delle Finanze alle commissioni competenti del Parlamento, Bilancio, Finanze e Politiche Ue, 11 marzo 2021, Sintesi Note Analitiche del MEF, Servizio Studi Senato e Camera, 15 marzo 2020) individua ...
 




DL Sostegni bis: Fedriga, raggiunto un accordo importante Governo-Regioni. Pagina esemplare di collaborazione istituzionalegiovedì 20 maggio 2021

Roma, 20 maggio 2021 (comunicato stampa) “Governo e Regioni, in vista del varo del Decreto Sostegni bis, hanno raggiunto un accordo importante per settori fondamentali per la vita dei cittadini. Quella odierna è davvero una pagina esemplare sul piano della leale collaborazione istituzionale”, lo dichiara il Presidente Massimiliano Fedriga al termine della odierna Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.
“L’accordo – spiega Fedriga - si articola in sette caposaldi.
1)     Abbiamo condiviso l’esigenza di un’accelerazione della campagna vaccinale anti Covid-19 con il coinvolgimento degli erogatori privati accreditati.
2)     Nell’accordo sono poi previste norme – prosegue Fedriga - che consentono di procedere in tempi rapidi al riparto del fondo sanitario nazionale per l’anno 2021.
3)     Inoltre un punto dell’accordo consente un utilizzo flessibile delle risorse stanziate nel corso del 2020 dai vari decreti emergenziali.
4)     Per far fronte al protrarsi dello stato di emergenza è poi consentito alle Regioni di poter utilizzare nel 2021 le quote accantonate e vincolate del risultato di amministrazione.
5)     Sul fronte del trasporto pubblico locale – aggiunge il Presidente della Conferenza delle Regioni - è stato concordato di incrementare le risorse, nella misura di 500 milioni, di cui 450 per l’erogazione dei servizi aggiuntivi necessari per rispondere alle misure di contenimento dovute alla pandemia.
6)     E’ prevista un’integrazione, rispetto alle risorse già stanziate, di ulteriori 100 milioni a sostegno di comuni a vocazione montana.
7)     Infine è stato concordato – conclude Fedriga - il riparto delle risorse destinate alle Regioni a statuto speciale dovuto a causa delle minori entrate”.



Go To Top