Reddito: Grieco, navigator vanno assunti da Regioni

martedì 26 febbraio 2019



ZCZC
AGI0331 3 ECO 0 R01 /


(AGI) - Roma, 26 feb. - "Tutte le Regioni sono contrarie a come
il ministero del Lavoro ha immaginato la selezione dei
navigator a livello centrale". Lo ha affermato Cristina Grieco,
assessore al Lavoro della Toscana e coordinatrice della
Commissione Lavoro alla Conferenza delle Regioni, intervistata
su La7. I 6.000 operatori previsti per il reddito di
cittadinanza - ha spiegato Grieco - dovrebbero essere
contrattualizzati da Anpal servizi senza un concorso pubblico e
in modo precario: siamo contrari che arrivino nei centri per
l'impiego collaboratori senza che sia valutata la loro
competenza". Per Grieco "rafforzare i centri e' urgente" visto
che in Italia vi sono 8.000 operatori contro i 110 mila della
Germania: "vanno assolutamente rafforzati con competenze nuove,
con orientatori - ha spiegato - esperti di mercato del lavoro
ed esperti di formazione". "Li vogliamo assumere noi perche' e'
nostra competenza, ogni regione conosce il fabbisogno, e vanno
assunti con un concorso pubblico a tempo indeterminato". "Noi
in Toscana - ha concluso - il concorso lo stiamo gia'
bandendo". (AGI)


Ing
261253 FEB 19

NNNN