+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Puglia]
BORRACCINO: “NEL BILANCIO REGIONALE UN SOSTEGNO CONCRETO ALLA CRESCITA E ALLO SVILUPPO DEL SISTEMA COOPERATIVO PUGLIESE”

venerdì 4 gennaio 2019

Una nota dell’assessore regionale allo Sviluppo Economico  Mino Borraccino:

“Grazie ad un emendamento presentato dal sottoscritto e approvato dal Consiglio Regionale nella notte del 21 dicembre scorso, è stata introdotta, nella legge di bilancio regionale per il 2019, una norma (divenuta poi l’art. 112 della stessa legge regionale n. 67/2018) che prevede il finanziamento – con un importo iniziale di 100.000 euro – di un fondo di rotazione finalizzato a sostenere, mediante l’assunzione di partecipazioni temporanee di minoranza, il capitale sociale delle piccole e medie cooperative.

Si tratta di una misura che ha lo scopo di salvaguardare e incrementare l’occupazione attraverso la promozione, lo sviluppo e il consolidamento di tutto il mondo cooperativistico pugliese (con particolare attenzione alle realtà di piccola e media dimensione) che rappresenta certamente un settore particolarmente attivo e vivace nell’ambito del sistema produttivo regionale.

Grazie a tale fondo si potrà non solo incentivare la nascita di nuove realtà cooperative sul territorio, ma anche consentire lo sviluppo e la crescita delle realtà già attive ed esistenti.

Si tratta di una norma che è nata dal proficuo confronto sviluppato in questi mesi con la Legacoop Puglia e con il suo Presidente, Carmelo Rollo, e che riteniamo possa rappresentare una importante opportunità per il mondo cooperativo e, più in generale, per tutto il sistema produttivo pugliese in quanto incentiva la crescita e lo sviluppo di questo settore strategico per la nostra economia, con un impatto atteso molto positivo anche sul fronte occupazionale.

Nelle prossime settimane, con l’approvazione da parte della Giunta regionale del Regolamento di funzionamento di questo Fondo di Rotazione (al quale stiamo già lavorando), si entrerà nella fase più operativa per rendere concreta ed effettiva questa importante innovazione di carattere normativo per la Puglia”.