+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Friuli Venezia Giulia]
(ARC) Turismo: Bini, confermati fondi per promuovere Grado e Lignano

mercoledì 23 gennaio 2019

Udine 23 gen - La Regione conferma gli stanziamenti per la promozione di Grado e Lignano Sabbiadoro. Le località balneari rappresentano, infatti, alcuni dei brand fondamentali per il Friuli Venezia Giulia a cui non verranno tolte risorse proprio perché questi brand contribuiscono ad affermare il marchio Fvg all'estero e a portare ricadute economiche e turistiche positive sul territorio.

 

È questa la sintesi dei due incontri che l'assessore al Turismo del Friuli Venezia Giulia, Sergio Emidio Bini, insieme al direttore generale di PromoturismoFvg, Lucio Gomiero, ha avuto oggi, nella sede della Regione a Udine, prima con l'assessore al Turismo del Comune di Lignano Sabbiadoro, Massimo Brini, e poi con il sindaco e l'assessore al Turismo di Grado, Dario Raugna e Matteo Polo.

 

"Con questi incontri - ha indicato a margine Bini - ho voluto rassicurare le Amministrazioni comunali ma anche tutti i portatori di interesse. Questa Giunta non ha alcuna intenzione di tagliare gli stanziamenti per la promozione ma di implementarle e, grazie alle nuove regole che abbiamo introdotto, i procedimenti per gestire gli stanziamenti saranno semplificati e con tempi di risposta più brevi rispetto al passato. I fondi, infatti, sono allocati nel capitolo "eventi a grandi impatto turistico", in capo direttamente a PromoturismoFvg, che permetterà una gestione più snella e tempi di risposta più brevi rispetto al passato".

 

"I 700mila euro destinati alla promozione di Lignano Sabbiadoro e Grado ci sono - ha ribadito Bini - ma sono stati spostati a Promoturismo Fvg in quanto strumento scelto per la promozione della nostra regione e interlocutore corretto per gestire gli eventi".

 

"E' importante - ha continuato Bini - che Regione e Comune lavorino insieme per promuovere al meglio e far crescere le località".

 

"Mi sento rassicurato - ha commentato il sindaco Raugna - perché condivido la necessità di un atteggiamento sinergico con la Regione per fare in modo che l'intero Fvg possa crescere in termini di presenze e di ricchezza redistribuita sul territorio".

 

L'incontro è stato positivo anche per Brini che ha apprezzato la strategia legata alla promozione.

 

Fra i temi affrontati con i vertici di Grado, anche l'iter del polo termale che procede in linea con le tempistiche previste.

ARC/LP/fc